Rosa dei Banchi da Campiglia Soana per il Colle della Rosa

Rosa dei Banchi da Campiglia Soana per il Colle della Rosa
La gita
ste70
5 02/08/2015

In cinque (io, Luisanna, Tatiana, Primo e Agostino) partiamo da Campiglia facendo una prima sosta colazione al santuario di San Besso. Poi di gran lena arriviamo al bivio (indicato su roccia con vernice rossa) dopo l’alpe Balma nei pressi del colletto che svalica all’azaria e tiriamo su dritti a destra per i pratoni fino a raggiungere i pendii detritici ed il colle della Rosa. Si prosegue per cengia passando sotto una roccia (passo del gatto) fino a giungere proprio sotto il colle della Balma con la Madonnina (ci passeremo al ritorno) e proseguiamo fino al Gendarme (spuncione roccioso). Qui scegliamo la possibilità 1 dell’itinerario gulliveriano. Gli uomini sistemano per le donne una corda per permettere il superamento del diedro a fianco della parete dell’itinerario gulliveriano e si prosegue per cresta alla volta della vetta. Giornata assolata tranne al momento della nostra permanenza da quota 2900 mslm in su. Quindi dalla vetta panorama scarso.

Al di là del dover superare “l’ostacolo” ed il raccomandare di non scivolare sul terreno detritico piuttosto in pendenza, non ho null’altro da segnalare da un punto di vista tecnico.
Un ringraziamento va a Primo per la proposta della gita e per averci guidati con Agostino fino alla meta.
Un abbraccio a tutti e quattro i miei amici compagni d’avventura.

Link copiato