Rognosa del Sestriere (Punta) dalla Valle Argentera per il Versante Sud-Ovest

Rognosa del Sestriere (Punta) dalla Valle Argentera per il Versante Sud-Ovest
La gita
lucabelloni
4 10/04/2011
Osservazioni
Nessuno
Neve (parte superiore gita)
Primaverile/trasformata
Neve (parte inferiore gita)
Primaverile/trasformata
Quota neve m
2100
Equipaggiamento
Scialpinistica

L’idea era di fare lo Chaberton, poi abbiamo saputo che c’era da camminare molto e quindi, grazie anche alle indicazioni degli amici del CAI Pianezza che l’hanno fatta il giorno precedente, abbiamo optato per questa gita.
Partenza alle 6.50 da Bessen Haut con temperatura di circa 5°. Si portano gli sci a spalle per circa 15 minuti, poi ancora un tratto scoperto di circa 5 minuti sulla stradina, poi innevamento continuo fino in cima. Rispetto ai giorni precedenti le temperature si sono un po’ abbassate, e quindi il rigelo notturno è stato buono. Salita senza grossi problemi, si arriva comodamente in cima con gli sci ai piedi; i rampant sono utili specialmente dall’imbocco del canale in su.
Arrivati in cima un po’ alla spicciolata tra le 10.30 e le 11.15, abbiamo cominciato la discesa intorno alle 11.45. Onestamente pensavo fosse un po’ tardi e temevo di trovare neve brutta in basso, invece abbiamo azzeccato l’orario giusto, trovando neve praticamente perfetta quasi fino al fondo. In particolare, dalla cima e fino alla fine del canale ci siamo tenuti sulla sinistra (scendendo) dove la neve aveva già mollato un po’ e il fondo era liscio come un biliardo…solo un breve tratto a metà canale presenta poca neve e fondo un po’ mosso; dalla fine del canale firn spettacolare fino a quota 2.200 circa, poi da lì in giù diventa improvvisamente sfondosa fino alla stradina, ma sono veramente pochi minuti di ravanamento.
Gran bella gita in condizioni davvero spettacolari…oltre 1000 metri di discesa da 5 stelle…se si abbassano le temperature rimarrà fattibile ancora per parecchi giorni, anche se probabilmente aumenterà il portage sulla stradina.

Link copiato