Roeses (Tète des) dalla Diga di Place Moulin

Roeses (Tète des) dalla Diga di Place Moulin
La gita
ale-dan73
4 07/08/2010

dopo il rifugio abbiamo seguito il sentiero n°11 che sale all’alpe della Tza.Dall’alpe seguendo i pochissimi bollini gialli si risale un canalone erboso detritico fino ad una grossa cengia,si traversa in diagonale verso sx sempre seguengo i bolli gialli,attreveso un articolato sistema di genge e di rientranze verso le lingue che scendono dal ghiacciao si arriva sotto la bastionata della Tete des Roeses attraversado e costeggiando due laghetti nell’ultimo anfiteatro che il ghiacciao forma scendendo a valle si comincia a risalire la bastionata con facili tratti di arrampicata e su sfasciumi si giunge al baivacco tete des Roeses circa 5 ore dalla diga.

Dal bivacco siamo partiti per raggiungere il bivacco Perellima in ghiacciao e’ molto crepacciato ,io ho anche provato il brivido di sfondare un ponte ma ne sono uscito bene nel fisico ma non nello spirito tanto che giunti sotto la seraccata che porta alla parte superiore del ghiacciaio des Grandes Murailles dove le cose si facevano serie non mi sono sentito di proseguire se poi ci mettiamo che sulla cresta della Dent d’Herens si stava svolgendo un recupero con l’elicottero la voglia mi e’proprio passata.Morale ritorno al bivacco Tete des Roeses gran dormita e discesa a valle il giono dopo.Ringrazio Danilo consueto socio paziente di queste gite di “nicchia”.Il posto e’ spendido e sicuramente ripaga la lunga salita,secondo me gita da affrontare con l’assoluta certezza delle buone condizioni meteo,orientarsi in caso di scarsa visibilita’ e difficile oltre che pericoloso viste le tantissime cengie da imbroccare.

Link copiato