Rocciavrè (Monte) e Punta Loson da Pian Neiretto, anello Vallone della Balma – Colle della Roussa

Rocciavrè (Monte) e Punta Loson da Pian Neiretto, anello Vallone della Balma – Colle della Roussa

Dettagli
Dislivello (m)
1750
Quota partenza (m)
1150
Quota vetta/quota (m)
2778
Esposizione
Sud-Est
Difficoltà sciistica
BSA
Tipologia
Su dorsale

Località di partenza Punti d'appoggio
Rifugio Alpe della Balma 1986 m

Note
Splendida e grandiosa traversata, tra le più belle gite effettuabili della Val Sangone. Necessita di un buon allenamento e condizioni perfette del manto. Lo sviluppo complessivo è di circa 20 km. Utili picozza, ramponi e uno spezzone di cordino (per il tratto fra la Punta alpinistica e sci-alpinistica della Loson)
Avvicinamento
Da Coazze superare la frazione di Molè, proseguire sulla strada asfaltata in direzione Pian Neiretto, all'ultima curva prima di pian Neiretto lasciare l'auto in località "case Agostino", quota 1160, da qui parte il sentiero, segnato con cartelli per il Rif. della Balma
Descrizione

Si percorre il normale e facile itinerario per il rifugio della Balma, seguendo all’incirca l’itinerario estivo del sentiero; dal rifugio si seguono le indicazioni Robinet-Rocciavrè senza possibilità di errore; se il pendio terminale è in buona neve si esce in alto ad un colletto fra la Punta del Lago e lo spallone roccioso a monte del C.tto di Rocciavrè.
Si prosegue per un breve tratto delicato sul versante nord per poi raggiungere nuovamente la cresta e da qui con prudenza un ultimo tratto esposto senza sci sino alla cima orientale del Rocciavrè.
Si torna indietro verso sud si possono calzare gli sci effettuando il primo tratto di cresta nord verso il Robinet, si tolgono per un breve tratto (esposto e roccioso), si passa la punta e ci si abbassa sciando sul pendio parallelo alla cresta sud raggiungendo il colletto della Loson;
Seguire integralmente la cresta raggiungendo la punta più elevata, poi con delicatezza ci si abbassa e si traversa alla vetta scialpinistica (meglio avere uno spezzone di cordino)tratto spesso con neve inconsistente.

Discesa: si segue il normale itinerario di salita/discesa lungo il bellissimo valloncello della Punta Loson; si passa al colle della Roussa e da qui sui bei pendii che portano alla stradina per il Pian Neiretto. Giunti al bivio sulla strada, si risale in 5 minuti al tornante superiore dove si era parcheggiato al mattino.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
Fraternali 1:25000 n.4 Bassa Val Susa, Musinè, Val Sangone, Collina di Rivoli
Bibliografia:
1:25.000 Fraternali
podina
13/03/2015
7 anni fa
Risorse nelle vicinanze Mappa
Link copiato