Rocciavré (Monte, Cima Occidentale) Gran Diedro Sud

Rocciavré (Monte, Cima Occidentale) Gran Diedro Sud
La gita
giorgiobi
12/01/2019
Accesso stradale
ras fino a Prato del Colle
Osservazioni
Nessuno
Neve (parte superiore gita)
Primaverile/trasformata
Neve (parte inferiore gita)
Primaverile/trasformata
Quota neve m
2100

Gli sci si portano per un ora abbondante su terreno che non avrebbe comunque nulla di sciistico. A quota 2100 il vallone si apre e le possibilità che si presentano sono davvero tante…tutte abbastanza impegnative. Dalla cima non siamo scesi con gli sci (oggi per noi troppo impegnativo con neve troppo dura) che abbiamo lasciato su comoda cengia all’inizio della strettoia finale. Tornati agli sci siamo poi saliti ancora a sinistra della punta che abbiamo scoperto essere raggiungibile anche da qui con traverso facile ma esposto lato val di Susa e breve passaggio facile su roccette.
Discesa alle 13,30 da questa spalla su neve perfetta (ancora un pelino dura a tratti in alto, oggi zero termico 2400/2500), come chi ci ha preceduto siamo stati a destra su pendii più assolati che ci hanno consentito una sciata superlativa fin dove c’è neve!
Nel complesso gita super a dispetto dei soli 7/800 m sciati, in questo periodo occorre veramente fare attenzione allo zero termico che gioca un ruolo determinante tra sciare su beton o su splendida neve primaverile.
Un saluto ai due ski alp che ci hanno preceduto e che hanno trovato condizioni decisamente più impegnative in discesa.
Con Gian.

Link copiato