Rocciamelone da strada per Alpe Tour e il Rifugio Stellina e il Passo di Novalesa

Rocciamelone da strada per Alpe Tour e il Rifugio Stellina e il Passo di Novalesa
La gita
mfkeeper
3 31/08/2013

Anch’io mi sono finalmente tolto il dente di fare il Rocciamelone dallo Stellina. Fatta in giornata con traversata verso il Ca d’ Asti; accompagnato in macchina fino all’ Alpe Tour (non si potrebbe) e venuto a riprendere a La Riposa….che lusso (considerare quasi 2 ore di macchina). La discesa verso l’ Alpe Tour o peggio ancora fino alla SS 25 sarebbe molto lunga dati i notevoli spostamenti.
Gita bella in ambiente selvaggio, purtroppo fatta in tarda mattinata già con le solite molte nuvole sul versante italiano…meglio partire presto in modo da arrivare al Ca d’ Asti per un’ ora di pranzo più canonica.
Il sentiero è ben tracciato fino al passo di Novalesa, forse solo un po’ difficile da individuare proprio all’ inizio…io l’ ho perso. Dal passo io sono sceso verso il ghiacciaio lungo la traccia, poi una volta incontrata la traccia dal Tazzetti invece di imboccarla ho obliquato direttamente per sfasciumi al colletto 3329…non un granchè come idea. Molto più bello forse scendere 50-60 metri dal passo e farsi il ghiacciaio (pianeggiante ramponi inutili). Ghiacciaio bello bianco con lago effimero presente, certo ancora arretrato rispetto a come me lo ricordavo 10 anni fa, sulla sella del Colle della Resta sono affiorate molte rocce.
Data l’ ora tarda non ho incontrato quasi nessuno né sul percorso né in cima.
Considerare 4-5 ore per la salita dall’ Alpe Tour e 2-2.30 ore per la discesa alla Riposa.

Tempistiche rilevate:
Alpe la Tour 2134 m ore 11
Rifugio Stellina (pressi) 2602 m ore 12
Passo di Novalesa 3239 m ore 13.25 (2h 25)
Rocciamelone 3528 m ore 14.25 (3h 25)

Rocciamelone 3528 m ore 14.40
Rifugio Ca d’ Asti ore 15.20 (40 minuti)
1 ora ancora per scendere alla strada sotto la Riposa (2126 m).

Con Melina e Mini, pranzo al Ca d’ Asti, gestore simpatico anche se all’ inizio sembrava che non ci fosse niente da mangiare…poi invece con un ottimo minestrone, salame, formaggio e crostata, siamo sopravvissuti all’ inedia. Prezzi popolari (27 € in due).

Link copiato