Ramiere (Punta) da Thures per il Colle della Ramiere

Ramiere (Punta) da Thures per il Colle della Ramiere
La gita
davide_ruf
3 27/08/2016
Equipaggiamento
Front-suspended

Volevo fare il giro del colle Braida, ma alla Mortera ho sbagliato il bivio e mi sono ritrovato sulla Ramiere.

Partito dal ponte di Ruilles, lo sterro è senza infamia e senza gloria, va bene per scaldarsi, molto piacevole il paesaggio di tutta la valle Thures. Divieto alle auto al ponte di Thuras (per la ramiere può essere in effetti un ottimo punto di partenza). Salita fattibile in sella fino al bivacco (6 posti, vettovaglie, no gas e acqua nei pressi). Poi è braccia rubate all’agricoltura: portage fino ai pianori sotto al colletto ramiere, se c’è qualcuno oltre alle vacche (curiose eh, ma modello 4×4) si può fare i fighi e pedalare per qualche tratto, altrimenti poussage fino a sotto al colle. La risalita la si fa su terreno smosso e traccia ripida con portage puro. Ultimi 300 metri di D+ con traccia migliore in alternata tra spinta e spalle.

Panorama super e colori che poco a poco stanno raggiugendo la perfezione autunnale.

Discesa ripida. Tornanti a gomito e fondo fuori dalla traccia che non sostiene il peso dello pneumatico. Con la front (e la sella non abbassata) si fa praticamente tutta tranne i tratti con gli scaloni più erti (S4) e qualche tornante oltre il limite del ribaltamento, se si tenta di chiuderlo con un noose. Dal colle in giù il fondo peggiora e la consistenza diminuisce: peso indietro, cervello off e si scende un po per traccia e un po dritti “basta ca sise”. Lunapark sul pianoro intermedio e single track speedy fino al bivacco. Qualcosa si riesce a tagliare della strada sotto al bivacco e su qualche taglietto nei pressi dei tornanti.

Attenzione ai cani alle Bergerie, sono legati ma per evitare che si strozzino da soli meglio procedere o piano o a velocità superiori alla luce.

Link copiato