Quattro Sorelle (Punta) da Bardonecchia per il Poggio Tre Croci

Quattro Sorelle (Punta) da Bardonecchia per il Poggio Tre Croci
La gita
lollogol
4 26.07.2020
Accesso stradale
Posteggiato auto all'inizio di Bardonecchia. Più si sale, meno parcheggi si trovano, quindi abbiamo camminato per almeno 1 km prima di arrivare alla Chiesa.

abbiamo seguito la descrizione di Gulliver: partenza a destra della chiesa di Bardonecchia nel Borgo Vecchio, seguendo i segnali bianco-rossi. Dopo pochi metri si attraversa il torrente della Rho su un ponte di legno e si inizia la mulattiera che porta al Poggio TreCroci e allla punta Quattro Sorelle. Variante1: noi abbiamo seguito, in salita, la direttissima per fare meno sviluppo. E’ molto ripida ma sale veloce, ci sono alcuni tratti che, secondo me, sono > 30°. In discesa abbiamo fatto una buona parte di sterrata.
Dopo 1h30 circa a passo moderato si arriva al Poggio delle Tre Croci da cui si scorge la veduta dall’alto di Bardonecchia e dell’Alta Val Susa.
Si prosegue sulla mulattiera puntando verso Nord-Ovest e dopo circa 100 m di dislivello si giunge a un pianoro dove ci sono dei ruderi di bunker e casermette.
Da qui prendere a destra (cartello) il bel sentiero che si inoltra nelle pietraie sotto la vetta. Variante2: questa descrizione allunga molto , conviene, prima delle rovine, prendere a destra il sentiero contrassegnato con una T nera. Porta veloce ai tornanti che portano verso la vetta. Attenzione a non seguire integralmente la traccia che ho inserito, perché noi abbiamo seguito il percorso descritto su Gulliver e dove vi era la deviazione con “Cresta” o “Sentiero” siamo andati a sinistra sbagliando!! Con parecchi tornanti si arriva nell’ultimo tratto, molto ripido e attrezzato con corde fisse. Attenzione ad alcuni punti esposti.
Il sentiero si sposta sul lato Valle Stretta. Da qui la vetta arrivando appare ostica, ma il sentiero vi gira dietro fino ad un’insellatura con la terza “Sorella”, e sale senza problemi fino in punta con grossa croce metallica e bandiera italiana.

Con Cristina, con caviglia in disordine ma salita sino in vetta con me

Link copiato