Pousset (Punta) o il Pousset Cresta Est

Pousset (Punta) o il Pousset Cresta Est
La gita
andrea72
4 16.10.2011

Gran bella gita con Roby in questa stupenda giornata autunnale. Partiti alle 7.00 da Cretaz, ancora al buio, e comodamente saliti lungo l’ottimo sentiero 25C fino al casotto dei Guardiaparco dove è ben visibile tutta la via di salita. Poco dopo, abbondonato il sentiero per il Colle Pousset, con un traverso sul pendio detritico-erboso, ci portiamo all’attacco della cresta est a quota circa 2450 m. Senza percorso obbligato, su facili placche e muretti, con passaggi di I-II grado si superano circa 250 m di dislivello. La cresta diventa quindi meglio definita ed affilata, con ripide placconate sul lato dx ed il vertiginoso salto sul lato sud (presenti alcuni vecchi spit). Un breve salto (III) ben appigliato precede l’arrivo della parte più impegnativa della salita: un salto verticale di 50-60 m dove sono presenti spit nuovi ben ravvicinati e qualche vecchio chiodo. Con tre tiri di corda superiamo il passaggio-chiave: un passo di IV in uno stretto canalino, un passo di IV+ che esce su di uno stretto terrazzino (dove ho tribolato un po’), quindi dopo un traverso da dx a sx su una stretta cengia in cui occorre abbassarsi a causa della sovrastante roccia, ancora una paretina di 4-5 m, ben appigliata ma verticale (III) e si raggiunge un comodo ripiano. Un tratto a lieve pendenza senza difficoltà tra placche e rocconi, quindi ancora una parete da risalire per riportarsi sul filo di cresta che, per blocchi accatastati, in pochi metri, raggiunge la croce di vetta. Magnifico panorama in questa giornata senza una nuvola. Discesa lungo la ‘normale’ che con un paio di passaggi di I e un traverso (II esposto), ben presto si ricongiunge al sentiero che riporta sul percorso dell’andata a poca distanza dal casotto. Gran bella gita.

Link copiato