Pis di Massello (Parete del) Via dell’arcobaleno

Pis di Massello (Parete del) Via dell’arcobaleno
La gita
fech
5 09/07/2016

Seconda via di giornata. Dopo le doppie sulla Michelin-Martinelli siamo scesi alla base del salto idrico della cascata, abbiamo attraversato il rinascere del torrente a piedi scalzi in una piacevole acqua fresca e siamo ripartiti per la via.

Attaccato intorno all’una, poco dopo la parete è andata in ombra…
La roccia è sempre ottima con un grip incredibile. Salita interamente in libera.
Su entrambe le vie un po’ di aerosol non faceva altro che piacere!
Qui sostituito il cordone dell’ultima sosta da cui ci siamo anche calati (non abbiamo usato la sosta più a destra), se ci si cala da qui bisogna scendere portandosi verso destra. La calata non è comunque difficoltosa.

Il rientro l’abbiamo effettuato scendendo a destra del torrente (guardando verso valle) perché come da relazione saremmo incappati in mezzo ad un gregge di pecore protette da maremmani.
Abbiamo seguito le pietraie affioranti tra i prati puntando a dei grossi blocchi un po’ a sinistra, essi risiedono sopra ad uno sbalzo di 60-80m da cui non si può scendere.
Percorrendo il bordo verso destra abbiamo trovato un terrazzo con alberi, ci ha permesso una doppia su alberi da 50m (verso destra) scendendo in una sorta di canale erboso. In breve costeggiando la parete siamo arrivati nei prati e poi al sentiero.

Con Dani in una magnifica giornata.

Link copiato