Pelvo (il) o Pic de Caramantran dal Colle dell’Agnello

Pelvo (il) o Pic de Caramantran dal Colle dell’Agnello
La gita
daniele64
4 27/08/2018

Facile gita per arrivare in rapidamente in vetta ad un 3000 . Sentiero evidente e ben marcato con le classiche tacche gialle francesi ma pure con frequenti segnavia biancorossi , che conducono anche alla bella Punta dell’Alp ( 3031 mt. ) ed oltre .

Seconda giornata in Val Varaita . Mattinata spettacolare , fresca ma serenissima e tersa , perfetta per la montagna . Dal tornante sotto al colle , seguendo una delle tante tracce , mi congiungo all’ampio sentiero che porta al facile Col de Chamoussiere e poi per semplice dorsale alla Cima Nord del Pelvo , la più alta , con ometto di pietre . Dopo mi dirigo verso la vicina Punta dell’Alp tenendomi nei pressi della non facilissima cresta frastagliata . Arrivo così ad una parete rocciosa con freccia rossa che indica la salita verso la cima .Ma è forse un III grado di arrampicata e non fa per me . Così aggiro a destra lo sperone ed in tre minuti sono facilmente sulla vetta , adornata da una recentissima croce di ferro . Bellissime visuali tutto attorno . Per il ritorno seguo le tacche biancorosse che mi fanno perdere quasi 100 metri nella facile pietraia che aggira la cresta e mi porta direttamente sulla Cima Sud del Pelvo, con la sua crocetta di legno . Poi ritorno al Colle dell’Agnello per salire subito dopo anche il Pan di Zucchero .

Link copiato