Pelerins (Aiguille de) Nostradamus

Pelerins (Aiguille de) Nostradamus
La gita
dinoru
4 12/07/2015

via molto bella ma una legnata sia per la ricerca dell’ itinerario sia per la gradazione che è molto severa e direi anche sottogradata…Fatta solo la prima parte che già di impegno notevole, arrivati al traverso scesi poi dalla normale della Peigne, bivaccato su una cengia in basso, tanto avremmo dormito all aperto comunque come la sera prima, al Plan tutto occupato. Nel primo tiro continuare il traverso fino al diedro e non salire la fessura come ho fatto…, nel secondo non prendere il diedro con fessurone come descritto…..a meno di non avere almeno un db 4 e un 5, ma meglio salire dover si vedono i chiodi nel diedrino centrale, sceso e risalito… bravo Pietro che poi se tirato il resto da uno. Uscita molto delicata tirata da Marco con un paio di tiri per arrivare alla forcella, dopodiché tagliare poi a sempre destra, traccia con qualche ometto. La roccia è molto lichenosa e in parte scivolosa, sarà la parete che non prende quasi mai sole o che non passa mai nessuno. Raddoppiare le misure medie e piccole, solo qualche chiodo per tiro e le soste sono quasi sempre con due chiodi e spesso da fare a frend. Ramponi obbligatori. Nonostante tutto bella avventura e tornare più convinti…e non troppo carichi….forse. Di fianco al Frendo venivano giù degli armadi…..

Link copiato