Pècoli (Forcella dei) da Chiandarens

Pècoli (Forcella dei) da Chiandarens
La gita
bisa100
15/02/2014
Accesso stradale
ok
Osservazioni
Osservato fratture nel manto
Neve (parte superiore gita)
Polverosa
Neve (parte inferiore gita)
Polverosa
Quota neve m
800
Equipaggiamento
Scialpinistica

Prima uscita dolomitica dopo la “nevicata del secolo”, e in effetti di neve ce n’è davvero tanta! Nella valle solo noi e altri 4 skialp che come noi si dirigono verso l’adiacente forcella del Cason (quota 2224, BSA), che visto da sotto sembra in condizioni. In realtà arrivati a 50/60 metri dalla forcella decidiamo di fermarci per un evidente lastrone da vento nel punto più ripido, in prossimità di un cambio di pendenza, che a staccarlo in discesa ci vorrebbe davvero poco. Gli altri dopo di noi decidono di proseguire (sci in spalla) con l’idea di fare traversata con discesa da las Busas.. Mah, ognuno è libero di rischiarsi la vita come meglio crede…
Noi ci godiamo 600 metri di discesa meravigliosa fino a traversare sulla destra in corrispondenza dell’inizio del pendio della forcella dei Pecoli, nostra originaria meta di giornata. Qui senza problemi fino al colle, quindi ancora un’altra discesa entusiasmante. Oggi 1700 metri abbondanti di solo farina: polverosa, compattata, cotta, su fondo duro, fino alle coscie.. ma sempre comunque fantastica! (Non mi basterebbero le stelle..)

Oggi in trasferta all’estero in Friuli, con Donatello, Arianna e Paolo.

Link copiato