Parto Gemellare (Cascata)

Parto Gemellare (Cascata)
La gita
sergio
4 21/01/2017
Accesso stradale
Libero
Condizioni ghiaccio
Sufficiente per progressione e assicurazione
Tipo ghiaccio
Spaccoso in basso, più morbido in alto
Quota neve m
1800

La candela iniziale è molto lavorata e presentava alcune parti con fratture. Salendo ho titubato verso metà candela perché un grosso pezzo era giusto “appoggiato” al resto della struttura. Ho provveduto a eliminarlo prima di proseguire.
La parte superiore è ben formata anche se non spessa come in annate precedenti.
Abbiamo trovato la sosta nella nicchia ma non l’ultima. Sostato su un albero con cordone (sx faccia a monte) usciti dalla cascata, avendo percorso però più di 60 m.
In doppia abbiamo quindi sfruttato l’abalakov gentilmente lasciato da chi ci ha preceduto.
Giunti sopra il paravalanghe si prosegue sulla destra, faccia alla cascata, seguendo le reti paramassi fino a raggiungere comodamente la strada statale.

Bella gita, ideale per chi non vuole o non può partire presto, avendo avvicinamento letteralmente nullo.
Ci siamo divertiti anche se la cascata è molto breve.

Link copiato