Pan di Zucchero Didì

Pan di Zucchero Didì

Dettagli
Altitudine (m)
10
Dislivello avvicinamento (m)
100
Sviluppo arrampicata (m)
120
Esposizione
Sud-Ovest
Grado massimo
6b
Difficoltà obbligatoria
6a

Località di partenza Punti d'appoggio
al 906 operaio (Nebida)

Note
Il Pan di Zucchero coi suoi gabbiani e lucertoloni, vi farà decisamente sentire fuori posto.
Utili 12 rinvii, molto consigliata la corda singola da 70 metri (possibili le calate con corda da 60 metri; giusta, giusta!!!)
Per la barca abbiamo contattato Beppe Fonnesu (Fratello del chiodatore Bruno) al 3405927657. 15 eur A/R
Avvicinamento
Raggiungibile in poco più di 5 minuti di barca da Masua. Raggiunta l'uscita della via ci si cala in doppia.

Dallo sbarco, salire sulla destra per scalini rocciosi tagliati dai cavatori fino a un ripiano con alcune vecchie gallerie di estrazione . Si passa sotto un masso caratteristico, si risale sopra questo con l'aiuto di una corda e si raggiunge un sentiero che porta verso sinistra dove si trovano delle vecchie scalette in legno (da evitare).
Con una corda fissa si passa il primo salto e per traccia si arriva sulla spianata sommitale. Sul limite sinistro, poco prima della cima si trova un anello di corda all'uscita della via, dove partono le calate.
Descrizione

La via tiro per tiro
L1: placconata fessurata con fessurino a incastro (5c/6a, 31 m);
L2: spigolo di movimento (5c, 30 m);
L3: pilastro bianco di roccia lavoratissima (6a+, 30 m);
L4: placca con passi di equilibrio e strapiombino (6b, 29 m)

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Bibliografia:
Pietra di luna di Maurizio Oviglia
lucius
29/09/2018
2 anni fa
3 anni fa
11 anni fa
Link copiato