Pan di Zucchero dal Colle dell’Agnello

Pan di Zucchero dal Colle dell’Agnello
La gita
andrea81
08/06/2019
Accesso stradale
strada aperta

Arrivato al Pan di Zucchero dopo aver compiuto il giro Sella d’Asti, Breche Ruine, col du Vieux.
Inaspettatamente mi sono trovato tutto il percorso di salita alla cima privo di neve, restano delle lingue (che volendo coi ramponi possono essere sfruttate) sulla parte sinistra del pendio. Vi sono più sentieri che si snodano tra il pietrame e i detriti, io progressivamente mi sono spostato a destra cercando il terreno più asciutto (tra l’altro oggi in parte gelato e con tracce di verglas per la pioggia caduta nella notte).
Solo la calotta finale è ancora innevata, la si può affrontare da più in basso a sinistra, oppure aggirare ancora a destra salendo per tracce ora più delicate (e un po’ esposte) fino a pochissimi metri dalla cima. Qui se si vogliono salirei pochi metri restanti i ramponi sono necessari, sopratutto come oggi con neve marmorizzata. Discesa un po’ delicata a causa del terreno duro.

Link copiato