Palasina (Colle e Laghi di) da Brusson, giro con discesa Vallone di Mascognaz

Palasina (Colle e Laghi di) da Brusson, giro con discesa Vallone di Mascognaz
La gita
lucabelloni
5 22/09/2017
Equipaggiamento
Full-suspended
Traccia GPX
anello da Brusson con varianti di discesa

Giro piuttosto impegnativo ma assolutamente spettacolare dal punto di vista ambientale soprattutto nella parte alta, costellata da bellissimi laghi e con un panorama da sogno una volta che si arriva al colle.
Partiti verso le 10 da Brusson con meteo splendido e temperatura decisamente frizzante (8-10°); la salita su asfalto fino a Estoul è molto veloce e scorrevole, poi appena inizia lo sterrato le pendenze si fanno subito molto impegnative, con parecchi tratti oltre il 15%. Molto duro l’ultimo tratto per arrivare al Rifugio Arp, sia per le pendenze che per il fondo sconnesso, che in qualche breve tratto ci ha costretti a scendere di sella. Dal rifugio bellissimo traverso fino all’alpeggio e quindi ultima salita verso il colle…in totale si porta la bici per circa 15-20 minuti, di cui 5-10 prima dei laghi e altri 10-15 dai laghi fino al colle. In totale abbiamo impiegato circa 3 h 30 per la salita.
Discesa lunghissima e piuttosto bella, anche se non è interamente fattibile in sella. I primi 100-150 metri sotto il colle sono bellissimi e totalmente ciclabili, poi c’è il tratto più impegnativo…a mio avviso il tratto lungo il salto di roccia (circa 70-80 metri di dislivello) è praticamente impossibile da fare in sella, poi sotto (altri 70-80 m) può essere fattibile ma molto impegnativo (direi sicuramente OC+)…noi questo tratto l’abbiamo fatto tutto a piedi. Da lì in giù discesa molto bella e fattibile quasi al 100% fino agli alpeggi, di Pra Sec quindi un sterrata fino a Mascognaz (anche se nell’ultimo tratto nel bosco sulla destra ho visto un sentierino che potrebbe essere fattibile, e quindi scesi a Champoluc sul sentiero 14B, interamente ciclabile e davvero spettacolare…forse il tratto più bello della discesa!!!
Da Champoluc, alternando single track e sterrati lungo il fondovalle siamo arrivati a Brusson senza praticamente toccare asfalto…ci sono alcuni tratti abbastanza tecnici, soprattutto il breve sentiero dopo la colonia dei Salesiani vicino a Corbet, fattibile in sella ma molto pietroso e sconnesso, il resto è puro divertimento.
Gita impegnativa ma stupenda, poi in una giornata così è il massimo…peccato solo per il tratto di portage in discesa, però si tratta comunque di un gran giro!!!
Meteo spettacolare e, essendo venerdì, pochissima gente.
Inserita traccia GPS del nostro giro.
PS: ho modificato l’indicazione della difficoltà della discesa poiché TC era assolutamente inappropriata!!!

Link copiato