Paccard (Cascata)

Paccard (Cascata)
La gita
moa
4 29/01/2017
Condizioni ghiaccio
buone in basso, mediocri nell'uscita
Tipo ghiaccio
spaccoso + cavolfiori + morbido

Per l’avvicinamento è più agevole seguire il sentiero e poi dall’alpeggio tagliare verso la cascata.
Dopo alcuni semplici muretti ci si porta alla base del grosso salto. Qui nella prima parte il ghiaccio era spaccoso, poi costituito da cavolfiori con croste di neve, infine l’uscita ero su ghiaccio molto morbido e acquoso. A proposito dell’uscita, al momento risulta piuttosto bucata e con poco ghiaccio e ad ogni colpo era tutto una vibrazione poco tranquillizzante. Sull’albero di dx c’è un cordino alto per far sosta, usare quello perché risalendo il torrente non si trova più nulla.
Il libro di Giglio consiglia di scendere in doppia sui numerosi (?) alberi presenti, noi a parte quello finale non ne abbiamo visti, molto meglio risalire il torrente un pezzetto (stando bene sui bordi, al centro sfonda) e uscire sulla sx. Si arriva ad un alpeggio diroccato in un prato e si ritrova facilmente il sentiero.

Con Mich in totale solitudine. Posto molto selvaggio e affascinante.

Link copiato