Ortiga (Colle dell’) da Demonte

Ortiga (Colle dell’) da Demonte
La gita
andrea81
4 21/05/2022
Equipaggiamento
Front-suspended

Partito da Festiona, quindi Cornaletto e poi a Rounvel, su rampe asfaltate spesso ripide.
Un primo tratto sterrato precede ancora un po’ di asfalto che poi termina definitivamente. Il fondo è sempre molto liscio e scorrevole, mai pietroso (aghi di pino e terra). Oggi morbido per le recenti piogge ma non fangoso. Fino al Colle Angelino nessun problema, con tratti ripidi alternati ad altri dove si rifiata, poi la pendenze diventa sostenuta fino al Colle dell’Ortiga. L’ultimo km diventa un po’ più impegnativo da ciclare, un breve tratto in una radura invaso da acqua a e fango mi ha fatto scendere, e poi l’ultimissima rampa per il colle un po’ al limite dello stare in sella.
Dal colle ho ancora proseguito, con un brevissimo portage e poi nuovamente in sella, verso Rocca Radevil. Ho lasciato la bici alla sella sotto la cima, raggiunta a piedi in 10′.
Discesa effettuata dallo stesso percorso di salita.

Nonostante la giornata caldissima, e nonostante la quota non elevata, il percorso è quasi tutto all’interno di un fresco bosco che non fa patire la calura. Si trovano diverse fontane alle borgate in basso. Gita adatta alle mezze stagioni (magari meno torride).
Per non farmi mancare niente, una volta tornato a Demonte, mi sono regalato la salita fino a Vinadio e poi verso S.Anna, con un caldo epocale. 95 km e 2500 m D+

Link copiato