Nero ( Monte) Pendio O

Nero ( Monte) Pendio O

Dettagli
Dislivello (m)
250
Quota partenza (m)
1200
Quota vetta/quota (m)
1754
Esposizione
Nord
Impegno
I
Difficoltà tecnica
3.1
Esposizione
E1
Tipologia
Parete

Località di partenza Punti d'appoggio

Avvicinamento
Raggiunta Santo Stefano d'Aveto si prosegue in direzione del Passo del Tomarlo. Usciti dal paese si seguono le indicazioni per Rocca d'Aveto / Impianti di risalita.
Note
Si tratta di un pendio piuttosto breve (fino al Lago Nero circa 300 metri) tuttavia, con buone condizioni di innevamento è una bella discesa tra roccioni e pini mughi, alcuni tratti, ancorchè brevi, sono abbastanza ripidi. Immancabile "boschina infame" per raggiungere il lago....
Descrizione

La soluzione più pratica è raggiungere la cima del Bue in seggiovia… si può ovviamente risalire le piste partendo da Rocca, meglio se con impianti chiusi e comunque, attenzione a Carabinieri e personale ” zelante”.
Dalla vetta del Bue, si scendono i facili pendii dell’Anzola (resti del vecchio skilift sulla dx scendendo) sino ad un pratone detto “della Madonna”, la dorsale che porta in vetta al monte Nero è proprio di fronte. Normalmente gli sci si tengono per una buona parte, procedendo su una bella cresta sino ad alcuni passaggi rocciosi ( cavo metallico in un paio di punti) che, sebbene facili, obbligano la prosecuzione a piedi. dalla cima del Bue, un’oretta buona. Ramponi ed eventualmente un pezzo di corda possono tornare utili. Dalla vetta, puntare al lago Nero sottostante, scegliendosi i pendii a piacimento, in un bel contesto ambientale. Giunti al Lago, lo si contorna sulla destra ( senso di marcia) puntando ad un pendio boscoso che riporta al prato della Madonna. ( normalmente sono presenti tracce di ciaspole… ma il percorso da seguire per rientrare è logico)

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
stegio
30.03.2014
7 anni fa
Risorse nelle vicinanze Mappa
Webcam 1480m 3.8Km

Passo del Tomarlo

Webcam
Link copiato