Musinè, Curt, Arpone, Lera, Baron (Monti) da Trucco di Brione, giro alto della Val della Torre

Musinè, Curt, Arpone, Lera, Baron (Monti) da Trucco di Brione, giro alto della Val della Torre
La gita
rfausone
5 28.04.2012
Accesso stradale
senza problemi

Prevedo brutte condizioni per andare con gli sci e nonostante Maurizio insista non mi convince. Vedrò in seguito su Gulliver cosa hanno scritto altri della gita propostami ed avrò la conferma di aver azzeccato in pieno la scelta di andare a piedi.
Mi sono inventato questa lunghissima supergita da ben 30 chilometri e 2100 metri di dislivello, prendendo spunto dall’ottima idea di [email protected], che aveva un solo piccolo neo (essendo solo): partenza ed arrivo a molti km di distanza. Inoltre cercavo di fare km e dislivello, quindi … ecco spiegata la mia idea.
La prima parte che supera Musinè, Curt ed Arpone arrivando fino al Piloncino e su bei sentieri che talvolta sono veramente ripidi. Da qui in poi riesco ad arrivare fino alla vera vetta del Monte Lera, tenendomi sempre sul filo di cresta con percorso ovviamente molto panoramico e districandomi abbastanza bene e facilmente dall’intrigo di alberi della cresta. Dalla vetta fino alla classica anticima del Lera troverò il tratto più brutto, ma saranno solo 300 metri lineari. In seguito scenderò senza particolari problemi fino al M. Baron, dove riuscirò a trovare facilmente il sentiero che mi porterà fino in basso in direzione Truc di Brione da dove sono partito. Questo tratto di sentiero inoltre è quello percorso dalla Maratona Alpina di Val della Torre.
Veramente un giro grandioso!

Link copiato