Guillaume (Mont) da Embrun

Guillaume (Mont) da Embrun

Dettagli
Dislivello (m)
1755
Quota partenza (m)
791
Quota vetta/quota (m)
2542
Disl. portage (m)
350
Esposizione
Sud
Difficoltà salita
BC+
Difficoltà discesa
OC
Difficoltà single trail
S2

Località di partenza Punti d'appoggio

Avvicinamento
Dal colle del Monginevro a Briancon e poi sulla N94 fino ad Embrun.
Al centro della cittadina si prende sulla destra la strada D 468 verso Caléyère e si prosegue fino al termine della strada asfaltata dove si trova il parking Bois Vezin a quota 1587.
Note
Il sentiero che si percorre in questo itinerario è intitolato ad Eric Widman che effettuò, il 18-2-1897, la prima salita con gli sci al Monte Guillaume
Se si vuole abbreviare il dislivello, si può partire dalla località la Caleyere a 1500 m circa poco dopo termina l'asfalto.
Descrizione

Da Embrun (meglio parcheggiare nel vasto piazzale accanto alla rotonda sotto il paese sulla RN94) si sale verso il centro abitato (consigliabile una breve deviazione per il centro storico) quindi si prosegue seguendo indicazioni per Caleyeres e Mony Guillaume. Raggiunta la frazione Caleyeres si può sia proseguire a sinistra lungo la strada asfaltata, sia deviare a destra per les Allemands, in entrambi i casi ci si ricollegherà sopra in località Chateau de Caleyeres; quindi senza possibilità di errore si prosegue sempre su asfalto mai troppo ripido, fino al termine dello stesso, a 1661 m in corrispondenza di un grosso spiazzo sterrato, con area pic nic e tabellone dei percorsi VTT del Lago di Serre Poncon. A questo punto per andare a Pre Clos si continua sulla sterrata a destra, nella bellissima foresta di Embrun. Tra bosco e radure si salgono i 200 m di dislivello su pendenze mai difficili sino alla radura di Pre Clos, fontana e due baite.

Da Prè Clos una serie di tornanti molto sostenuti, in alcuni tratti si accompagna la mtb, permettono di prendere più velocemente quota.
Successivamente su un bel tratto, con pendenza moderata,si raggiunge la cappella les Séyeres 2056.
Superata la cappella ed un piccolo torrente si passa davanti ad una caratteristica fontana coperta.
Si procede su sentiero giungendo in breve ad un bivio che indica, sulla destra, il sentiero Widman che si risale in una alternanza di tratti ciclabili ed altri in cui si procede spingendo la mtb.
Nella parte alta il sostenuto pendio finale si supera grazie ad un paio di lunghi diagonali, con discreta pendenza, che permettono di scollinare su un ripiano 50 m. sotto la cima.
Questo ultimo breve tratto della salita, ripido e con fondo irregolare, richiede la mtb sulle spalle.
Discesa: scesi i primi 50 m. dal ripiano inizia la discesa sul sentiero Widman che nel primo tratto, ciclabile, richiede attenzione perché i lunghi diagonali attraversano un pendio ripido.
In qualche breve tratto, per il fondo irregolare, si accompagna la mtb ma la ciclabilità, pur in presenza di tratti tecnici, è alta.
Tornati alla cappella Les Séyeres 2056 m. si riprende lo sterrato per abbandonarlo, dopo un breve tratto, all’incrocio con il sentiero Widman che in questa seconda parte della discesa si svolge su un percorso facile e piacevole.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
gio-notav
19.07.2020
2 mesi fa

Condizioni

Link copiato