Monfandì e Parej del Magnin da Pianetto

Monfandì e Parej del Magnin da Pianetto
La gita
blin1950
5 18.08.2013

Oggi gita sociale del Club Alpinistico Pontese (CAP) sulle belle montagne della Val Soana; saliamo con le auto fino al primo tornate della strada dismessa, a quota 1380 circa. Un bel gruppetto di undici persone ha aderito all’iniziativa, e verso le 6 e 45’ inizia la salita su buon sentiero che in poco più di un’ora raggiunge l’Alpe Arlens superiore, dove apprendo, con un po’ di dispiacere, dal pastore Felice, che non ha ancora pascolato le pecore verso il Colle della Buffa e questo sicuramente ci complica un po’ la vita in quanto con l’erba alta e bagnata, la vaga traccia di sentiero diventa difficile da rintracciare. Iniziamo la salita verso il colle su traccia di sentiero sempre più labile, quindi attraversiamo il rio, risaliamo i primi prati pianeggianti poi la traccia sparisce, pertanto andiamo un po’ a naso e risaliamo i ripidi prati fino ad intercettare la traccia pianeggiante che seguita a destra, ci porta alla sella di quota 2300 circa. Segue traccia leggera del del primo tratto del traverso in leggera discesa, a cui seguono ancora alcune decine di metri in salita di traccia ancora visibile, poi sparisce nell’erba; proseguito a vista puntando alle rocce montonate poste sotto il Colle d’Arlens dove abbiamo fatto la pausa mattutina per il the. Risaliti nei canali fra le rocce montonate e raggiunto l’ultimo lago dei Laghi Nuovi di Arlens, ancora semisommerso dalla neve, quindi con virata decisa a sinistra abbiamo risalito ancora rocce montonate, tratti di nevaio e lo stretto pendio pietroso che sale alla conca superiore dove tagliando a destra sotto il nevaio abbiamo raggiunto la cresta che con breve salita, raggiunge l’ometto della Parej del Magnin. Foto ricordo e con breve percorso in cresta abbiamo raggiunto la croce del Monfandì a gruppo completo senza alcuna defezione.

Link copiato