Mondelli (Rio)

Mondelli (Rio)

Dettagli
Impegno
IV
Verticalità
V5
Acquaticità
A5

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Torrente alpino, acquatico e tecnico, è un percorso di rara bellezza. Caratteristico per essere molto aperto e solare presenta una prima parte veramente ludica, dove ogni pozza si apre a varie possibilità, dai tobogan ai tuffi più alti. La seconda parte più verticale invece è leggermente più forzata (calate a bordo acqua spesso evitabili), ma anche in questa non mancano dei super tuffi, uno dei quali da oltre 18 metri (misurati).
Avvicinamento
Si risale la Valle Anzasca lungo la SS549 per circa 20 km fino a superare il paese di Ceppo Morelli. Dopo poco più di un km si incontra sulla destra il bivio per Mondelli; lo si trascura momentaneamente proseguendo in direzione Macugnaga per altri 900 m, fino a raggiungere un ponte che scavalca il Rio, da dove è visibile la bella cascata finale di 35 metri. Poco prima del ponte è possibile parcheggiare sul lato a valle della strada.

Accesso a monte: si torna al bivio per Mondelli e si risale per circa 4 km fino al paesino. Il parcheggio è subito prima delle case.
Da qui seguire le indicazioni per il torrente e cascate Mondelli. 15 minuti.
Descrizione

Periodo: da agosto a settembre
Lunghezza: circa 1 km
Dislivello: 400 metri
Calata più alta 40 metri
Ancoraggi: eccellenti – 2009 (anzi, occhio ad alcuni paracorda a volte inutili che rischiano di aumentare gli attriti)
Tempi: 20′ avvicinamento + 4/5 ore
Navetta: 4 km per l’integrale

ATTENZIONE:
Per risalire sul ponte c’è un passaggio di arrampicata un po’ esposto. Lasciare preventivamente in loco uno spezzone da 4/5metri (uscendo dalla pozza a destra del ponte).

(Dati parzialmente tratti dal sito www.cicarudeclan.com)

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Link:
http://www.cicarudeclan.com
gulliver
07/10/2016
4 anni fa
7 anni fa
Link copiato