Meja (Rocca la) Ribelli

Meja (Rocca la) Ribelli
La gita
srg0
19/07/2015

Ho avuto un incidente serio sul primo tiro della via (Ribelli). Sono usciti fuori due chiodi indicati nella relazione (credo che erano chiodi #2 e #3, per quanto partivo dalle rampette leggermente a sinistra del diedro, più o meno al livello del primo chiodo). Non è stata una caduta sopra il chiodo. Mi sono semplicemente appeso al chiodo per valutare la situazione e possibilità di proteggere, e pochi momenti dopo il chiodo ha ceduto, e anche quello sotto. Ho vissuto un volo di circa 15 m, sbattendo più volte, eventualmente fermato sulle protezioni veloci (una clessidra ormai probabilmente compromessa nella fessura larga a destra e due friend nella fessura piccola principale).

Sui chiodi. Uno è un chiodo corto di Grivel da progressione (lunghezza solo 50 mm). Non ha subito nessuna deformazione nella fessura. L’altro chiodo è un chiodo noname di acciaio temperato e della lunghezza sempre scarsa (63 mm). Non ha neanche un graffio sulla sua superficie nera (quindi stava semplicemente inserito in terra che tende a riempire le fessure del tiro). Secondo me nessuno di due è adatto all’utilizzo sul calcare. Nessuno di due può essere usato come un chiodo “fisso” della via. Non posso dire niente riguardo gli altri chiodi indicati nella relazione.

Con questo comunico che adesso due chiodi del primo tiro mancano, e comunque i chiodi della via non sono molto affidabili. Consiglierei portare un martello e chiodi propri oltre che un set di protezioni veloci.

Il primo tiro è difficile da proteggere per la scarsa qualità della roccia (fessure sporche, superficie friabili). L’arrampicata non è molto difficile per se ma stressa molto sia per le possibilità di protezioni scarse, sia per l’estrema fragilità della roccia. Purtroppo non sono arrivato ai tiri più belli.

Link copiato