Maurin (Punta) da Usellieres

Maurin (Punta) da Usellieres
La gita
mauropeo
5 20/08/2021

Pernottato al piacevole Rif. Bezzi. Il mattino seguente percorso come nella relazione il sentiero n.12 D/E che parte appena oltre il rifugio per il Col Vaudet, poi al bivio alla quota di circa 2650 svoltato a dx mantenendo il n.12E,
segno ben evidente posto su una pietra verticale alta e ben visibile. Percorso il sentiero fino al passo del lago Nero, nell’ultima parte vengono a mancare i segni gialli magari utili in discesa se perviene la nebbia.
Dal colle noi abbiamo scelto di percorrere la cresta sud-ovest, fuori da eventuali rischi di caduta pietre e sicuramente appagante dal punto di vista panoramico. La pendenza è costante per tutta la salita, gli ostacoli per lo più presenti nella prima metà del percorso sono in genere aggirabili preferibilmente sul lato francese dove si trovano gli inizi dei ghiaioni piuttosto che i salti del versante italiano,
ostacoli che comunque si possono anche superare direttamente dove la roccia è più stabile. Tutta la salita in un ambiente grandioso e meraviglioso.

Con l’amico Piero.

Link copiato