Machaby (Corno di) Brutto Anatroccolo

Machaby (Corno di) Brutto Anatroccolo
La gita
carlopell
3 07.05.2016

Dopo l’apertura della via Elise da parte di Davide Olmi e Lorenzo Longo, Gianni Lanza ha completato la valorizzazione di questa bella struttura, di forma caratteristica ed assai ben individuata, che domina il vallone di Machaby. Qui i rumori della bassa valle non arrivano: una vera chicca.
La via è divertente, ci è piaciuta; ancor meglio sembrano le parallele vie Fast and “Furius” ed Elise, che hanno caratteristiche analoghe ma sembrano già più pulite. Chiodatura ineccepibile, non occorre integrare.
Occhio alle lame che, specie su L2, sembrano piuttosto fragili. C’è del lichene ma non disturba più di tanto.
Con due corde da 60 m siamo scesi in doppia da S5 e dalla S2 di Fast and Furius, senza problemi di incastro e con abbondante avanzo di corda.

Tempo uggioso, pioggerella in punta.
Con Anna Barbi e Adriana, bella cordata.
Un saluto ed un ringraziamento ad Andrea Duc, che ci ha accolto nella bellissima Maison de Noé a Revire.
E’ un bed and breakfast frutto di un’intelligente ristrutturazione, all’insegna del buon gusto e dell’amore per il territorio; andateci, è una vera oasi di pace a due passi da tutte le pareti, e non solo, della bassa Valle.
Naturalmente, ancora una volta, grazie a Gianni Lanza.

Link copiato