Lusera (Punta) da Usseglio, anello per Pian Benot

Lusera (Punta) da Usseglio, anello per Pian Benot
La gita
rfausone
5 23/09/2017
Accesso stradale
senza problemi
Traccia GPX
TODO: accedi o registrati

Percorso in buone condizione e che percorre boschi bellissimi.

Eccomi di nuovo su per i monti, questa volta prendendo spunto dalla gita di Puli88 che è salita alla Punta Lusera, proprio lungo il percorso del trail degli Elefanti che hanno recentemente istituito. Arrivo abbastanza presto e fa frescolino, ma comunque non freddo. La fatica maggiore è stata ieri sera trovare un’indicazione precisa sul percorso nella parte bassa poiché non conosco i sentieri dell’inverso di Usseglio, ma alla fine ci sono riuscito ed eccomi alla partenza quasi davanti all’hotel Grad’Usseglio. Parto bene e velocemente, anche se oggi non sono in assetto leggero. Dopo avere attraversato la Stura, il percorso si impenna immediatamente, infatti qui hanno corso l’Elefanti Sky Trail ed è un vero e proprio KM verticale. L’ambiente del bosco prima di Andriera è molto bello e continuo facendo un po’ di foto fino ad arrivare alle pendici del Col Lusera e poco dopo al colle stesso.
Una rapida occhiata ai dintorni ed in breve sono sulla lieve traccia che mi porta in cima al Crestas superando facilmente alcuni tratti in arrampicata. Mi gusto il bel panorama che si gode da quassù, dal Rocciamelone, passando per la Bessanese che mostra all’orizzonte proprio lo Spigolo Murari che salii molti anni orsono, la Chalanson, la Piccola Ciamarella e l’omonima Uja, oltre a moltissima altre belle montagne.
Ridiscendo velocemente al colle per poi salire sul ripido versante sotto all’impervia Cima Lusera. Alcune tracce aiutano la progressione e mi fanno superare zone di cespugli bassi. Dopo essere arrivato in cresta poco oltre la vetta, ne segue a ritroso il profilo fino ad arrivare sulla cima. Altro sguardo ai dintorni ed alcune foto prima di scendere nuovamente al colle. Ora in traversata ad anello scendo dal lato Pian Benot e per velocizzare il rientro inizio immediatamente a corricchiare. Mi fermo giusto qualche attimo per raccogliere alcune pietre blu un po’ particolari per Eleonora (che è in castigo) e percorrendo il sentiero che è al lato delle piste, giungo a Pian Benot. Qui traverso in piano e dopo essere arrivato alla vera e propria borgata, mi lancio in discesa verso Usseglio. Proprio qui mi raggiunge e supera Stella, che corre solitaria e non riuscirò più a superare lungo tutta la discesa. Poco staccato da lei giungo all’auto.
Ma cosa avete capito? Stella è un bellissimo cane femmina dal pelo bianco e che credo sia probabilmente diventata madre di recente.

Link copiato