Lunelle (le) Cresta Nord (via Accademica)

Lunelle (le) Cresta Nord (via Accademica)
La gita
obi1897
1 05/07/2024
Accesso stradale
Ottimo parcheggio nel bel borgo di pugnetto

Parcheggiato nello splendido borgo di Pugnetto. Sentiero e ben tenuto fino alla fine del bosco, da lì in poi le ingenti piogge hanno portato alla crescita di una vegetazione che sembrava di stare in Madagascar, con l’erba che ci arrivava al volto. Abbiamo tribolato non poco ad arrivare all’attacco in quanto l’erba alta è scivolosa nascondeva buchi e pietre. Attacco ben evidenziato da una scritta nera su sfondo bianco. Primo tiro qualche dubbio su dove passare, ma tutto sommato piacevole. Per il resto cresta noiosissima è insensata ad eccezione del dentino con lo spit giallo e della placca santi, oggettivamente belli, ma il resto non vale la pena di venire fino a qua. Continui cambia assetto e doppie che creano un enorme discontinuità di progressione il tutto accompagnato dalla ricerca forzata di qualche passo di arrampicata lungo la crestina, insomma si arrampica poco e non c’è nulla di imperdibile. Una volta in cima ci caliamo dino alle tracce di sentiero ed iniziamo a scendere sul canalone di pietre e sfasciumi, orrendo, con il rischio continuò di lapidare quello che cammina sotto di noi, e con la vegetazione che è cresciuta a tal punto che rende impossibile scendere per prati. Arrivati alla traccia proseguiamo in mezzo alla foresta amazzonica per rientrare nel bosco e da lì alla macchina. Insomma, se i suoi comparables sono le creste di Rocca Sella e del Musine, bhe non c’è nemmeno paragone, vincono le altre due a mani basse, poiché vi è un arrampicata continua e una via meno forzata. Concludendo che la giornata ci è valsa un giro dalla guardia medica per la rimozione di più zecche posso affermare che se avete intenzione di venire lasciate perdere. Non sarà il mio genere di alpinismo, anche perché più che alpinismo si tratta di esplorazioni di terreni bucolici con più ravanage che arrampicata.

Un grazie alla guardia medica che ci ha rimosso le zecche

Link copiato