Lisser (Monte) da Stoner

Lisser (Monte) da Stoner

Dettagli
Dislivello (m)
520
Quota partenza (m)
1120
Quota vetta/quota (m)
1629
Esposizione
Sud-Est
Grado
MR
Tipologia
Pendii ampi

Località di partenza Punti d'appoggio
nessuno

Avvicinamento
Dalla S.S. della Valsugana per Foza. Proseguire per pochi km fino a giungere a Stoner. Salire per la stradetta appena dopola chiesa (Via Godenella) per circa 500 metri fino al termine della strada (parcheggio).
Descrizione

Dal parcheggio si sale per ampia dorsale molto panoramica sulla Valsugana e il Monte Grappa. Si incrocia una stradetta e si prosegue ancora diritti con un tratto assai ripido che immette nel tratto finale in vista del forte. Con lievi saliscendi si arriva alla cima molto panoramica sulla parte settentrionale dell’ Altopiano di Asiago, le Dolomiti di Brenta e il gruppo del Lagorai. Per la discesa, ci si può calare direttamente verso ovest su Casara Palma o ritornare sul primo tratto di dorsale fatto in salita e calare verso Casara Lambara. Interessante una volta qui, fare un breve giro ad anello del Monte Lambara (di solito pistato). Riprendendo il tracciato, ci si porta verso sx e si trova l’ampio pendio che ritorna a Stoner.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
Seppure defilata rispetto alla linea del fronte, la montagna è stata interessata da importanti eventi bellici durante la Prima guerra mondiale; sulla sommità della cima, a quota 1.624 m, tra il 1912 e il 1914 venne costruito infatti il Forte Lisser, che tuttavia non entrò mai in azione. Quando la montagna cadde in mano nemica (a seguito della ritirata dopo la disfatta di Caporetto), alcune granate sparate dal Lisser nel giugno del 1918 (battaglia del solstizio) distrussero parzialmente il paese di Rubbio, ove si trovavano importanti retrovie italiane.
Fonte Wikipedia

I
Cartografia:
Carta Tabacco 050 - Altopiano di Asiago
lancillotto
13/02/2021
10 mesi fa
Link copiato