Leitosa occidentale (Cima) Cresta OSO

Leitosa occidentale (Cima) Cresta OSO
La gita
enzo51
4 18/05/2022
Accesso stradale
nulla da segnalare di particolare, tutto nella norma.

Superlativo il muro di IV del quarto salto.
Interessanti pure i rimanenti cinque, dove grazie alla gran quantita’ di spit presenti, l’arrampicata con l’aggiunta di qualche protezione veloce avviene sempre in sicurezza.
La cresta e’ di sviluppo notevole molto articolata, non sempre la roccia e’ sana esclusala prima meta’ del tracciato dove si concentrano le maggiori difficolta’.
Le nebbie dispettose qui abbastanza di casa a un bel momento salgono a coprire tutto in una manciata di minuti a negare di conseguenza la parte piu’ interessante di panorama da ammirare.
E va da se che dalla meta’ in poi l’azione si svolge praticamente al buio, ma anche al fresco se non altro, visto quest’inaspettato anticipo d’estate con calura sino in quota con picchi riscontrabili solitamente a luglio agosto di certo non a maggio.
Corda da 40 un set di friend dall’1 AL 0,1 BD, 4 rinvii e attrezzatura da calata, questo e’ cio che avevamo in via, piu’ fettuccie e cordini per i diversi tratti in conserva da un torrione all’altro.
Non e’ stato semplice la discesa per il canale della normale. Un posto incredibilmente ravanoso reso ancor piu’ infido dalla scarsa visibilita’ , migliorata solo una qualvolta ormai nelle vicinanze del bivacco e la matematica sicurezza di dover a sto punto ripercorrere solo piu’ un sentiero a valle.

Con AlbI in giornata da Molera via bivacco Molino, in una mattinata limpida a tutte la quote, almeno fintanto che le nebbie non sono comparse come spesso accade a sciupare sempre un po’ la festa nel piu’ bello.

Link copiato