Legolas (Cascata)

Legolas (Cascata)
La gita
enzo51
4 01/02/1987

Tre cascatisti ci precedono, meglio cosi meno neve da pestare e fatica da risparmiare. Primo tiro slegati, superati i tre che ci precedevano su loro invito. Peccato per loro a prendersi tanti ghiaccioli in testa che noi non potevamo evitare di farglieli cadere avendo il ghiaccio da colpoire. Secondo tiro assicurati, con sosta di partenza su un chiodo da roccia. Salto superato con due viti di progressione. Poi si corica un po’, e su ghiaccio lucido e vitreo di una durezza incredibile arrivo in sosta, con chiodo da roccia nascosto all’interno di una stalattite che qualcuno deve aver rotto, altrimenti il chiodo si che l’avremmo visto. Ci alterniamo a completare cio’ che resta del salto, e in breve eccoci di nuovo giu’ ai sacchi.
Con l’instancabile Meneghin.

Link copiato