Lavaggio (Cima) e Sasso della Colmada Folecchio

Lavaggio (Cima) e Sasso della Colmada Folecchio

Dettagli
Dislivello (m)
910
Quota partenza (m)
733
Quota vetta/quota (m)
1594
Esposizione
Nord-Ovest
Grado
E
Sentiero tipo, n°, segnavia
405, 406

Località di partenza Punti d'appoggio

Avvicinamento
SP299 della Valsesia, si prosegue fino a Balmuccia dove si prende a dx la SP10. Dopo 2km si va a dx per Rossa e dopo pochi minuti ancora a dx per la frazione Folecchio (attenzione, curva molto stretta). La strada termina in un ampio parcheggio.
Note
Itinerario per raggiungere la Colma di Lavaggio alternativo a quello più conosciuto che sale da Mogliane. La Cima Lavaggio è formata da peridotite, roccia particolarmente dura, di colore bruno-grigio con sfumature verdastre.
Descrizione

Dal parcheggio si punta verso il visibile Oratorio dei Santi Fabiano e Sebastiano dove si incontra subito il segnavia 405 che sale a monte delle abitazioni, converge su una nuova strada sterrata di cui percorre un brevissimo tratto per poi rientrare nel bosco, superare una cappella e raggiungere la vasta Alpe Piane di Folecchio m.990 con le sue belle costruzioni ristrutturate. Oltrepassato l’alpeggio, il sentiero si immette in una faggeta, lascia a sx la deviazione per l’Alpe Lavaggi (non segnata) e infine sbuca nel pascolo dell’Alpe La Bonda m.1400.
Il sentiero, ora su traccia più incerta, inverte il senso di marcia.
A questo punto si incontra il bivio con il 406 (targhetta segnaletica) che va seguito a dx e che in breve porta alla depressione priva di vegetazione arborea chiamata Colma Gallinella.
Si prosegue a dx nel bosco e si raggiunge la Colma di Lavaggio m.1523, dove arriva il segnavia 220 proveniente da Mogliane. A questo punto per il Sasso della Colma m.1570 si va a dx su traccia priva di difficoltà, a parte la vegetazione invadente nell’ultimo tratto, che porta al ripetitore posto sulla cima. Per quanto riguarda la Cima Lavaggio m.1594 si prosegue a sx su cresta agevole ma un po’ ripida e con qualche roccetta che supera un’anticima e raggiunge la vetta in circa 20′.
Quest’ultimo tratto potrebbe essere gradato E/EE. Eccellente e inconsueto panorama dalle due cime.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
giuliano
24.05.2020
4 mesi fa

Condizioni

Link copiato