Lausetto (Cima del) dal Ponte della Vagliotta

Lausetto (Cima del) dal Ponte della Vagliotta
La gita
pulici
5 13.11.2013

niente neve. un passo esposto di disarrampicata di 2/3 m seguendo fedelissimanente la cresta (che da molto lontano sembra solo erbosa). roccia asciutta.

la prevista velatura del cielo si è repentinamente manifestata a metà mattinata in una spessa coperta nuvolosa che ha segato tutte le cime superiori ai 2800m, così per esempio lambendo la Ciamberline e celando le vette delle Aste, particolare ravvicinato cui ero molto interessato. La coperta ha così creato, in un clima mite, un ambiente liquido e ovattato, sospeso nel tempo e nello spazio, senza un alito di vento, i cui unici rumori sono stati lo scrosciare delle acque ed il calpestio dei quadrupedi; un’atmosfera ineffabile dove tutto, roccia fauna e flora, stava in placida attesa della prima vera neve, infischiandosene delle miserie umane; del resto avrebbe potuto ben essere il 28 ottobre 1737 o il 15 settembre 814, nulla sarebbe cambiato.
Comodo, efficiente e agevole sentiero (unico tratto faticoso quello poco prima del colle 2458m) percorso nel tempo, per me acclamato lento pede, fantasmagorico di 3h45m. Del resto, tardo pede in magiam versus…
In un breve arco temporale, completato un bel trittico di quote 2670/2680m nonché un bel trittico di primarie cime secondarie del cuneese.

Link copiato