Laures (Colle di) da les Druges, giro del Monte Emilius per il Colle di Saint Marcel e Bivacco Menabreaz

Laures (Colle di) da les Druges, giro del Monte Emilius per il Colle di Saint Marcel e Bivacco Menabreaz

Dettagli
Dislivello (m)
2100
Quota partenza (m)
1650
Quota vetta/quota (m)
3030
Esposizione
Varie
Grado
EE
Sentiero tipo, n°, segnavia
n° 15 - 102 - 4 - 4G

Località di partenza Punti d'appoggio
Bivacco Menabreaz

Note
Anello tra i valloni di Saint Marcel, i laghi Corona e di Lussert, il Colle di Laures ed i relativi laghi ai piedi del versante est del M. Emilius, il Bivacco Menabreaz, il tratto insidioso a mezza costa che porta all'"ommo di Bonplan" che permette di rientrare nel vallone di Saint Marcel. Nell'ottica di migliorare la fruibilità e sicurezza di questo bellissimo itinerario sarebbero necessari interventi di manutenzione, pulizia e segnaletica specialmente nel tratto rifugio Menabreaz - Ommo di Bonplan, esposto e con alcuni passaggi su terreno infido.
Avvicinamento
Da Saint Marcel la strada risale la collina fino all'area pic nic di Druges ed alla località Vargney 1650m
Descrizione

Da Vargney si percorre la poderale che si inoltra nel vallone di Saint Marcel toccando i siti minerari di Servette e Praborna, gli alpeggi di Mulac, Sinsein, Pla Ruvei, Plan d’Emonin, Layet, il bellissimo lago Layet nel quale anche l’escursionista meno attento non può non soffermarsi ad ammirare le numerose trote che in esso vivono liberamente e alla varietà di flora tipica delle alte praterie. Si è ormai in vista del vasto pianoro della casa di caccia Grande Chaux 2370m. Il percorso diventa più ripido e detritico e raggiunge il Colle di Saint Marcel 2916m (circa Km 11 – ascesa 1540m – discesa 124m).

Si scende nel versante di Cogne toccando dapprima il Lago Corona e poi nuovamente in salita si raggiungono i laghi di Lussert ed il Colle di Laures 3035m (quota max). Dapprima su pendio di sfasciumi e tratti di nevai  si scende nel Vallone di Laures toccando il lago Lungo ed il lago Inferiore sulla sponda est del quale sorge il Bivacco Menabreaz (dal colle di Saint Marcel sono circa 8 Km, ascesa 335m e discesa 680m)

Inizia ora il tratto più delicato ed esposto che con percorso a mezza costa porta all’ Ommo di Bolplan, valico a circa 2640m che permette il rientro nel vallone di Saint Marcel. Si scende un ripido pendio erboso fino all’inizio della parte boscosa verso 2350m. Si traversa verso sinistra e dopo alcuni tornanti si raggiungono i ruderi dell’ Alpe Salè 2200m circa. Si va verso l’impluvio vallivo ; il sentiero è in parte rovinato da numerosi larici caduti che obbligano a scavalcamenti ed infine si raggiunge il crinale su cui sorge l’Oratorio Arpisson. Bosco e sottobosco sono molto rigogliosi ed il sentiero alterna discesa a brevi tratti di risalita. Si giunge ai ruderi dell’alpeggio Chulec 1824m alla base dei pascoli dell’alpeggio Praborna ed in breve si è alla strada poderale dell’andata a circa 1 Km a valle di Mulac. Ancora circa 4 Km e si ritorna al punto di partenza di Vargney. (dal bivacco Menabreaz son circa 12 Km, ascesa 460 m, discesa 1410m)  Totale circa 30 Km e 2100metri di ascesa.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
L'Escursionista editore n° 10 Valle di Cogne e n° 13 Valle Centrale 1:25000
silvana-fezzia
11/07/2021
3 mesi fa

Tracce (1)

Risorse nelle vicinanze Mappa
Webcam 500m 3.6Km

Fenis

Webcam
Stazione Meteo 1531m 4.1Km

Fénis – Clavalité

Stazione Meteo 534m 5.1Km

Nus – Les Iles

Webcam 1200m 7.3Km

Saint Barthelemy

Webcam
Stazione Meteo 2250m 7.4Km

Fénis – Lavodilec

Link copiato