Lagunaz (Spiz di) Diedro Casarotto-Radin

Lagunaz (Spiz di) Diedro Casarotto-Radin
La gita
iltommy
5 17/06/2012

Una delle piu complete ed esaustive salite fatte in vita mia, non male come seconda salita nelle dolomiti. Ambiente da favola e infernale nello stesso momento. Si viaggia con l’oppressione della verticalità tutto il tempo, da quando si abbandona l’auto a quando si rientra nei boschi parecchio tempo dopo. Noi abbiamo fatto tutto con relativa calma visto che avevamo una finestra di bel tempo e aver avuto fretta avrebbe reso la salita piu stressante. L’arrampicata è sempre favolosa a parte i tiri duri centrali che da salire in libera sarebbero molto impegnativi (non impossibili, ma con davanti altri 500 mt di parete è meglio essere veloci e non bruciarsi). Non proprio favolosi tutti i passaggi su roccia marcia non protetti o protetti male che il signore delle dolomiti (pagno..) ha passato solo con qualche bestemmia in piu…

Una delle parti migliori di questa esperienza è stata proprio la compagnia. Bello fare 3 giorni in totale autonomia con 2 amici!!
grazie pagno e andrea

Link copiato