KilimanjaroMachame Route (6 gg)

KilimanjaroMachame Route (6 gg)
La gita

Il Kilimanjaro è la vetta più elevata del continente africano e probabilmente la più frequentata. Persone di tutto il mondo ogni anno giungono qui per tentare questa affascinante salita. La scarsità di precipitazioni rende praticamente possibile l’ascensione con condizioni decenti per quasi tutto l’arco dell’anno. Restano comunque gennaio, febbraio e settembre i mesi migliori dal punto di vista meteorologico per tentare la vetta. L’itinerario Marangu è nettamente il più frequentato; pur essendo, con i suoi 54 chilometri, il percorso più lungo resta il più agevole e semplice.
Il numero di permessi rilasciati quotidianamente per l’ascensione al Kibo è legato alla potenzialità ricettiva dei rifugi e ciò consente di contenere il sovraffollamento lungo il percorso di salita. Per quanto riguarda le altre vie di salita, c’è la possibilità di pernottare in bivacchi non custoditi, spesso non attrezzati e senz’acqua; occorre pertanto informarsi a priori sulle relative condizioni.
Il nostro gruppo è composto da 14 persone, tutte italiane, con un età media di trent’anni. Le difficoltà sono escursionistiche, ma in cima All’Uhuru che è il punto più alto ho misurato -25°. Inoltre nel variegato e numeroso gruppo solo in 4 siamo arrivati in cima, la cosa non è così scontata. La varietà dei paesaggi che si incontrano sono dal mio punto di vista l’aspetto più interessante del percorso che rende la salita al Kilimanjaro un’esperienza unica.

Link copiato