Joux (Mont, Col du) da Saint Pierre per Vens

Joux (Mont, Col du) da Saint Pierre per Vens

Dettagli
Dislivello (m)
1255
Quota partenza (m)
675
Quota vetta/quota (m)
1930
Lunghezza (km)
20
Esposizione
Nord

Località di partenza Punti d'appoggio

Avvicinamento
Da Aosta proseguire verso Courmayeur fino a Saint Pierre.
Note
Il Col du Mont Joux non va confuso con il quasi omonimo Col de Joux, posto invece tra la Val d'Ayas e la collina di Saint Vincent.
Il punto di partenza è indicativo e riferito all'inizio della salita, ma è consigliabile partire da Aosta o Gressan per scaldare la gamba.
L'itinerario è molto soleggiato, quindi indicato anche in primavera o in autunno, mentre d'estate o con giornate molto calde non è consigliabile.
L'ultimo tratto prima del colle presenta un asfalto in condizioni non ottimali, inoltre non viene pulita dalla neve nel periodo invernale.
Descrizione

Da Saint Pierre si seguono le indicazioni per Saint Nicolas, risalendo la strada principale nel paese sino ad uscire dall’abitato. Primi 4 km con pendenze piuttosto dolci tra il 5-7%, anche se l’assenza di curve fa sembrare la salita più faticosa. Dopo un paio di tornanti e un lungo rettilineo, si arriva a Saint Nicolas con il capoluogo a 1200 m circa. Qui è consigliabile una breve deviazione fino alla caratteristica chiesa posta su un promontorio esageratamente panoramico.
Si continua a salire lungo la strada principale fino alle ultime case, dove poco oltre si incontra un bivio: tenere la sinistra (a destra si va a Vetan) quindi dopo un breve falsopiano ignorare la strada che scende verso Avise per continuare in salita per Cerlogne e Vens. La salita è abbastanza semplice, anche se alterna alcuni strappi più duri (specialmente nella prima parte) ad altri dove si respira. Dopo circa 17 km si arriva al piccolo borgo di Vens 1700 m. Ora si prosegue a destra sull’unica strada asfaltata, che superate le ultime baite, con alcune tagliate nel bosco (pendenza che diventa impegnativa a tratti) raggiunge il Col du Mont Joux 1930 m dove è presente un grazioso laghetto. Oltre la strada diventa sterrata.
Per la discesa Per la discesa occorre in ogni caso tornare fino al bivio di Avise, quindi si può decidere se scendere dal versante di salita, oppure scendere su Avise per poi tornare a Saint Pierre lungo la SS26.
Possibilità di concatenamento con la salita di Vetan, da Saint Nicolas, prevedere ulteriori 500 m di dislivello.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
L'Escursionista n.04 Conca di Pila, Aosta, Mont Emilius
andrea81
16/03/2017
4 anni fa
Risorse nelle vicinanze Mappa
Stazione Meteo 618m 2.3Km

Aymavilles – Centrale idroelettrica

Stazione Meteo 839m 2.8Km

Villeneuve – S,R, Saint-Nicolas

Stazione Meteo 670m 3.7Km

Jovençan – Pompiod

Panoramica 2176m 5.2Km

La Tsitra

Panoramica 2068m 5.6Km

Morgnoz

Panoramica 2553m 6.1Km

Pointe de Metz

Stazione Meteo 2300m 6.3Km

Saint-Pierre – Becca-France

Panoramica 2608m 6.6Km

Punta Chaligne

Stazione Meteo 1139m 6.9Km

Aymavilles – Vieyes

Panoramica 2300m 7.1Km

Tsa de Morgnoz

Link copiato