Jose Angster (Ferrata)

Jose Angster (Ferrata)

Dettagli
Quota vetta/quota (m)
1750
Altitudine (m)
1495
Dislivello avvicinamento (m)
110
Sviluppo arrampicata (m)
350
Esposizione
Sud-Est
Grado
D

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Divertente; buon allenamento per le braccia; i gradini sono molto distanziati.
Avvicinamento
Dal parcheggio, passando accanto al Ristorante-Bar e il Casotta del Fondo, si costeggia il lago Gover raggiungendo la sponda verso monte.
Si prende il sentiero 4A che sale leggermente a sinistra ed entra nel bosco. Raggiunto un sentiero a mezzacosta (Sentiero della Regina, n.15), lo si imbocca verso destra per un centinaio di metri fino a un pannello della ferrata sul bordo della pietraia. Si sale a sinistra di quest'ultimo per tracce di sentiero (segni gialli) fino a una costruzione il legno (palestra di roccia).
Di qui a destra per un centinaio di metri si arriva all’attacco della ferrata Jose Angster. Scritta F1 alla partenza (1500m, 15 minuti dall’auto)
Proseguendo si arriva a quella più facile per bambini (F2)

Descrizione

La ferrata Jose Angster inizia subito ripida in una sezione di gradini distanziati. Si superano alcuni risalti rocciosi, si passa sotto un cavo d’acciaio e si arriva ad una cengia obliqua che attraversa tutta la parete dove si incontra la ferrata F2 (quella più facile). Si raggiunge l’anello dove si incrociano i cavi delle due ferrate  e si prosegue sulla salendo una zona di pareti verticali . 

Ci si dirige verso destra in direzione di grandi tetti  che sovrastano la parte centrale della parete. Si raggiunge uno spigolo e, superatolo, si sale lungo uno sperone a sinistra dei tetti che presenta un’alta parete verticale (Statua della Madonna sulla sinistra).  Si prosegue ancora sulla verticale fino a superare la zona dei tetti.

L’ultima parte della ferrata  alterna tratti rocciosi a tratti con tracce di sentiero su terreno meno verticale. Si raggiunge in breve la cima dello sperone  con un ripiano eboso, una casa e una bandiera. Bel panorama su Saint Jean e sul fondo valle.

Discesa
A sinistra della baita c’è un grande masso che riporta l’indicazione dei sentieri 4A che scende nel bosco in una valletta a sinistra. Si incontra l’innesto del piccolo sentiero ( q.1680) che proviene dall’uscita della ferrata F2 e si
continua a scendere nel bosco fino a raggiungere di il sentiero della regina (15) riprendendo la via di avvicinamento in senso inverso.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
10/09/2021
3 mesi fa
3 anni fa
7 anni fa
8 anni fa
10 anni fa
11 anni fa
12 anni fa
13 anni fa
14 anni fa
15 anni fa
16 anni fa
18 anni fa
Risorse nelle vicinanze Mappa
Link copiato