Jbel ToubKal da Imlil

Jbel ToubKal da Imlil
La gita
beppepuddu
4 22.03.2012
Accesso stradale
neve a partire dal Refuge Toubkal
Osservazioni
Nessuno
Neve (parte superiore gita)
Primaverile/trasformata
Neve (parte inferiore gita)
Primaverile/trasformata
Quota neve m
3000
Equipaggiamento
Scialpinistica

Partiti in 22 (gruppo TOSCANO Focolaccia accompagnati dalla guida locale Khalid), il 21 da Imlil con il materiale trasportato dai muli, dopo 4/5 ore di marcia, ci sistemiamo al rifugio, mangiato, poi quasi tutti via, con pelli e sci ai piedi, io vado verso l’Akiud, superandone lo stretto e ripido couloir (q. 3500 circa) che porta agli aperti pendii superiori percorsi da altri dei nostri (fino a q. 3900 circa), altri vanno alla sella (Tizi) dell’Ouagane m. 3.750. Sono oltre le 17, la neve comincia a tirare, si decide di scendere.
La mattina del 22, bellissima giornata, tutti pronti alle 9,30, inutile partire presto, è un versante ovest, va sceso nelle ore calde. Ed infatti partenza quasi tutti con gli sci nel sacco e i ramponi ai piedi, in 3 si prova a partire con gli sci, ma dopo 20 minuti passiamo anche noi ai ramponi. Ci sgraniamo, Khalid sta con i primi, il suo aiutante Mohammed a metà, io chiudo. Superate le barre rocciose, la pendenza si attenua e arriva il sole. Togliamo gli sci oltre i 3.800 di quota, c’è un diagonale e una pettata ripida da risalire e ci sono diversi sassi in superfice. Io mi fermo al colle (Tizi n’ Toubkal) a q. 3.950 (non mi voglio stancare troppo e mi voglio godere la discesa), tutti gli altri 21 raggiungeranno la vetta a m. 4.169 con Khalid che, premuroso, offre a tutti frutta secca, mentre Mohammed ha portato pane e sgombro (dice che sia una tradizione il pesce in vetta).
Iniziamo la discesa verso le 14,30, la neve è al punto giusto di cottura, ancora un pò dura all’inizio ma poi fino al rifugio sempre appena ammollata in superfice ma fondo duro, La sciata è grandiosa e continua fino al grande traverso sotto le barre, 5 metri con gli a mano, poi ancora una grande sciata che termina davanti al rifugio. Non occorre aggiungere altro, basta visionare le foto e i filmati. Morale del gruppo alle stelle.
Ecco i link alle foto:
http://www.flickr.com/photos/beppepuddu/sets/72157629663800725/ 21 pomeriggio verso l’Akioud;
http://www.flickr.com/photos/beppepuddu/sets/72157629663978437/ 22 Salita al Toubkal;
http://www.flickr.com/photos/beppepuddu/sets/72157629663821721/ 22 Discesa dal Toubkal e saluti.

Un ringraziamento doveroso alla nostra guida Khalid:
– siamo stati presi con pulmini all’aeroporto, trasportati in centro e poi a Imlil, riportati in albergo a Marrakech e portati poi all’aeroporto;
– pensione completa da martedì sera a sabato mattina;
– trasporto dei nostri materiali al e dal rifugio su muli (9 x 22 persone);
– accompagnamento e assistenza fin sulle vette;
– soluzione ottimale di ogni problema e imprevisti;
– ultima sera in hotel 3 stelle con servizio 1/2 pensione;
Costo 200 euro a persona + 1 gratuità al capo gita.
Penso che convenga mantenerci i contatti per eventuali nuove gite sull’Atlante, il posto merita e, con questa soluzione, è anche molto conveniente.
L’indirizzo mail è: khalid Ait inoh .

Link copiato