Homme (Téte de l’) da Chiappera, giro per i Colli Gippiera e dell’Infernetto

Homme (Téte de l’) da Chiappera, giro per i Colli Gippiera e dell’Infernetto
La gita
trevor
4 27/03/2013
Equipaggiamento
Scialpinistica

Si parte dal campo base, e si incontra un campionario di croste e neve in via di trasformazione, ma anche qualche pendio in farina o simili..
Neve comunque abbondante, ho trovato l’alta Maira in super condi.
Il passo di terre nere è intasato di cornici patagoniche, oggi un po di vento in quota.
Uscita canale ok, cresta pelata dal vento.
Discesa sul lago effettuata con lago a sx causa accumuli lato opposto sotto la frema.
sceso su neve svalangata, la farina si incontra nelle risalite a gippiera e alla finestra superiore di stroppia (ah ah! Ma porc…), le discese non sono su gran neve.. In compenso ottima farina giu da colle infernetto, ma cornici enormi in ingresso, occhio.
Facendo un mega taglio (no pericolo) da stroppia si riesce a non ripellare.
Tour dallo sviluppo importante, che personalmente apprezzo per il paesaggio e la lunghezza, non una sciata orgasmica ma di sicuro un ottimo e piacevole allenamento, per amanti del genere.

Con Marco, è stato bello finché è durato 🙂

Link copiato