Hobbit (Parete degli) Diedro sipario di malinconie

Hobbit (Parete degli) Diedro sipario di malinconie

Dettagli
Altitudine (m)
1650
Dislivello avvicinamento (m)
400
Sviluppo arrampicata (m)
50
Esposizione
Ovest
Grado massimo
3
Difficoltà obbligatoria
3

Località di partenza Punti d'appoggio
Albergo Ristorante Savoia

Note
Il "Pilastro" e la "Parete degli Hobbit", delimitano il margine destro idrografico del canalone che si apre a sinistra dell'avancorpo dello "Specchio di Iside", sopra la "Paretina di Pluvio". Ambiente isolato e poco frequentato, di difficile accesso, ma che riserva una serie di lunghezze molto belle, con scalata che va dallo spigolo, al diedro e alla fessura d'incastro.
Descrizione

Accesso: risalire il vallone di Sea fino al guado con cartello indicatore per “Specchio di Iside” e “Nosferatu”. Oltrepassare il torrente al meglio e risalire la sterrata d’accesso alle prese dell’acquedotto, oltrepassando i “Dadi di Satana” e la curiosa “balma” con ruderi a sinistra. Salire allora per prati e pietrisco in direzione del marcato canalone valanghivo (ometto), portarsi sotto la “Paretina di Pluvio” e continuare sul fondo dell’incisione con poca acqua fino a quando si restringe. Rimontare ripidi prati con rododendri a sinistra in direzione dello zoccolo alla base del “Pilastro degli Hobbit”, perfettamente visibile in alto. Incanalarsi in una cengia – rampa ascendente verso destra che permette, unico passaggio, di giungere alla base del pilastro. L’attacco è a destra dello “Spigolo degli ammazzacristiani”, nel marcato diedro con piantina (ore 1 da Forno A.G.).

L1: salire il diedro – camino dopo una lastra con spaccata 5b, fino al suo termine, sostando su una terrazza con blocchi clessidre e spuntoni).
L2:infilarsi nel camino e salire la fessura che ne incide la faccia sinistra 5a, poi ancora in opposizione in una strettoia uscendo a sinistra 5c (faticoso). Continuare nel diedro lungo la fessura di fondo, poi lungo una fessura a destra 5c, uscendo sulla sommità dello speroncino dove vi è una sosta con catena ancora abbastanza buona.

Discesa: con una doppia di 60 m dallo sperone, direttamente dalla S2

Materiale: in posto 2 chiodi, friend fino al n°3 bd (2 doppio)

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
Valli di Lanzo - Fraternali editori
Bibliografia:
Sogno di Sea -Gian Carlo Grassi (esaurito)
block65
30/07/2017

Nelle vicinanze Mappa

3 anni fa
9 anni fa
Risorse nelle vicinanze Mappa
Stazione Meteo 1215m 2Km

Forno Alpi Graie

Stazione Meteo
Webcam 1400m 4.7Km

Balme

Webcam
Webcam 1150m 5.1Km

Groscavallo

Webcam
Webcam 2650m 10Km

Rifugio Gastaldi

Webcam
Link copiato