Grossglockner da Lucknerhaus Alter Kalser Weg

Grossglockner da Lucknerhaus Alter Kalser Weg

Dettagli
Dislivello (m)
1800
Quota partenza (m)
1920
Quota vetta/quota (m)
3798
Esposizione
Sud
Grado
PD+

Località di partenza Punti d'appoggio
Lucknerhaus 1920m; Lucknerhuette 2241m; Stuedlhuette 2802m; Erxherzog-Johann-Huette 3454m

Avvicinamento
si raggiunge Kals am Glossglockner da Lienz con la statale n.108 oppure dalla valle Anteerselva, attraverso il passo Staller (accesso regolamentato: transito dal minuto 30 al minuto 45 verso l'Austria e dal minuto 00 al minuto 15 verso l'Italia).
Da Kals si prosegue verso Berg seguendo le indicazioni per il rifugio Luckerhutte.
Descrizione
Superata la sbarra, si procede fino al termine della strada, dove ci sono ampi parchegg (quota 1930 circa)i, e si inizia a camminare lungo la sterrata a sinistra del torrente o il sentiero alla sua destra. Il sentieri conduce senza difficoltà alla Studlhutte.
A questo punto si prende il sentiero a mezzacosta verso destra che raggiunge un dosso (grosso ometto) e poi, su pietraie, conduce al ghiacciaio Kodnitzkess.
Si risale il ghiacciaio, in questo punto pianeggiante con un andamento verso destra (potenziale caduta pietre nel tratto più vicino alla parete sud del Grossglockner). La pendenza aumenta notevolmente nel tratto finale.
A seconda delle condizioni, si può percorrere l’intero pendio (crepacci) fino a raggiungere la base della costola rocciosa con il sentiero attrezzato a funi metalliche, oppure deviare sulle rocce a destra proprio all’inizio del pendio, su un altro tratto attrezzato (visibile ad agosto 2020 un “ponte” di assi che suppongo serva quando la terminale si apre).
Terminato il tratto attrezzato, si approda al rifugio Erzherzoh-Johanne (3451 m).
Dietro il rifugio, inizia il ghiacciaio che conduce, dapprima su un tratto poco ripido e poi, dopo aver girato a sinistra (palina) su un tratto leggermente più ripido, al canale di accesso alla cresta.
Sulle rocce di destra, sono attrezzati due percorsi con canaponi che consentono di salire, su roccia, la parte più bassa del canale. Si entra quindi nel canale vero e proprio (pendenza sui 40°, neve o ghiaccio sul fondo) che si percorre integralmente uscendone poi sulle rocce verso sinistra (rocce levigate).
Qui un altro cartello consentirà di identificare più facilmente il punto di ingresso in discesa.
Con cresta pulita, qui si possono togliere i ramponi.
Il tratto successivo segue il filo di cresta (fittoni di assicurazione) fino al Kleinglockner. Un cavo metallico protegge la discesa nell’intaglio che separa dalla vetta (esposto, attraversamento su neve). Si risale quindi l’ultima parte della cresta fino alla vetta del Grossglockner.
Discesa per la via di salita. Il canale dispone di golfari per eventuali calate.
Attenzione agli ingorghi, soprattutto in prossimità della forcella.

.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
gulliver
15.08.2020
2 mesi fa
7 anni fa
8 anni fa
10 anni fa

Tracce (2)

Condizioni

Link copiato