Grigna Meridionale o Grignetta, Torrione Palma – Il Buio Oltre la Siepe

Grigna Meridionale o Grignetta, Torrione Palma – Il Buio Oltre la Siepe

Dettagli
Altitudine (m)
1928
Dislivello avvicinamento (m)
650
Sviluppo arrampicata (m)
120
Esposizione
Sud-Ovest
Grado massimo
6c
Difficoltà obbligatoria
5a
Difficoltà artificiale (se pertinente)
a0

Località di partenza Punti d'appoggio
Ristori ai Piani dei Resinelli;
Rifugio Rosalba.

Note
Per la descrizione dei tiri mi sono permesso di copiare le descrizioni riportate sul sito : LARIOCLIMB, che ringrazio
Avvicinamento
Noi abbiamo scelto di salire seguendo il sentiero della Foppe passando sotto il torrione Pertusio, quindi al Rif. Rosalba fino a giungere all'intaglio dove con una doppia da 60 ri giunge all'attacco della via, calcolare 1h e 30min.
Descrizione
  • L1 IV+ 40m 8 ch., 2 fix di sosta. Dalla sosta di partenza andare qualche metro a dx, salire un diedro, quindi superare un muro verticale e obliquare verso dx in direzione di un vago diedro nero. Diritti per esso e, prima che finisca, uscire a dx su bella placchetta tecnica; tornare poi  verso sx in direzione di una bella placca verticale a buchi. Ancora in diagonale verso sx fino ad una rampetta erbosa che si segue  verso dx fino alla sosta.
  • L2 IV- 15m 2 ch., 2 fix di sosta. In obliquo verso sx su roccia gradinata e rotta ma nel complesso solida (comunque: attenzione) fino a giungere all’inizio di una fessura diagonale verso sx. Seguirla fino al suo termine arrivando ad un piccolo terrazzino dove si sosta.
  • L3 VII+ 15m 12ch., 2 fix di sosta. Tiro chiave. Andare verso dx seguendo una piccola cengia che presto si esaurisce nella parete. Salire più o meno diritti sfruttando i numerosi buchi presenti, superare lo strapiombino sovrastante, ed  infine per placca delicata giungere in sosta.
  • L4 V 20m 9 ch., 2 fix di sosta. Traversare un 1 m a dx, poi su diritti ad una piccola cengia; da qui ancora diritti a superare un leggero strapiombino. Obliquare verso dx ad una fessura, salirla e alla sua fine continuare diritti per bella roccia articolata fino ad una cengia, che si segue verso dx giungendo ad una comoda sosta.
  • L5 IV+ 30m 6ch., 1 fix e 1 clessidra di sosta. Salire a sx della sosta, poi tornare a dx procedendo diritti fino a pochi metri dall’intersecazione con la via Cassin. A questo punto deviare nettamente a sx per una decina di metri, quindi verticalmente per saltini arrivare alla sosta finale.

 

La discesa avviene lungo la Via normale: dalla S5 salire sulla cima, poi abbassarsi verso nord lungo una costa ghiaiosa fino a un canalino che va disceso raggiungendo la sosta di calata per una doppia da 30m, ritornando al sentiero in Val Scarettone.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
Aperta da Saverio De Toffol e Jorge Palacios dal basso in piu riprese, terminata il 28/06/2020
mimi
24/08/2021
3 mesi fa
5 mesi fa
Link copiato