Casati (Piramide) Conchita

Casati (Piramide) Conchita

Dettagli
Altitudine (m)
1750
Dislivello avvicinamento (m)
500
Sviluppo arrampicata (m)
200
Esposizione
Sud
Grado massimo
5c
Difficoltà obbligatoria
5c

Località di partenza Punti d'appoggio
Rifugio Rosalba

Avvicinamento
Dal piazzale dei Resinelli, proseguire fino all’acquedotto. Salire la Direttissima fino al Canalone di Val Tesa, oltrepassarlo, al bivio successivo, scendere per il sentiero Giorgio e seguirlo fino a giungere alla Piramide Casati. Quindi dirigersi all'attacco dello Spigolo di Valepiana, oltrepassarlo scendendo a destra un paio di metri, l'attacco e in corrispondenza di un fix con nome.
Note
Soste su 2 fix con anello. Fix in via, tratti da integrare. Portare 2 mezze corde da 60m, friends dal 0.4 al 1, cordini, il caschetto è tassativo. Martello e chiodi non indispensabili. Via dal forte carattere alpinistico, attenzione ai sassi instabili e alle uscite sulle cenge.

DISCESA :
Dalla cima della Piramide seguire i bolli rossi facendo attenzione, fino a giungere ad una catena di calata. Con una doppia da 60 arrivare al sentiero, che porta al colle Garibaldi, quindi alla base del torrione , dove a ritroso tornare alla vettura.
Descrizione

1° tiro: salire dei risalti, prendere un diedrino e risalirlo fino ad un mugo da aggirare a sinistra, quindi sostare. 4b, 30mt.
2° tiro: andare a dx a prendere un diedrino, salirlo fino a giungere sotto un tettino da aggirare a sinistra, quindi con passo atletico passare la placca e andare a sinistra in sosta (attenzione non andare alla sosta cordonata a destra). 5c, 30mt.
3° tiro: salire verso lo strabiombo, quindi traverso esposto a sinistra che porta ad un dietro, ora seguire la fessura fino alla sosta. 5c, 30mt.
4° tiro: salire a destra di uno strapiombo, arrivare ad una fessura, rimontare con passo atletico fino a giungere ad un diedro, non risalirlo ma piegare a destra in prossimita di un mugo dove troverete la sosta. 5b, 30mt.
5° tiro: traversare su cengia a destra fino ad un mugo, quindi cominciare a salire sulla parete verticale, incisa da lame, superare una cengetta, quindi una placca, arrivare in sosta. 5c, 30mt.
6° tiro: salire la rampa esposta verso destra fino ad una spaccatura, risalirla, poi per cresta raggiungere l’ultima sosta dello spigolo. 5b, 50mt.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
Via aperta da : Emiliano Cogliati e Mario Vettraino, il 26-08-2017
mimi
13.06.2020
3 mesi fa

Condizioni

Link copiato