Greuvettaz (Mont) – Parete Est Tempest

Greuvettaz (Mont) – Parete Est Tempest

Dettagli
Dislivello avvicinamento (m)
1500
Sviluppo arrampicata (m)
270
Esposizione
Sud-Est
Grado massimo
6c+
Difficoltà obbligatoria
6b

Località di partenza Punti d'appoggio
bivacco Comino

Avvicinamento
dal bivacco Comino ( Val Ferret ) seguire gli ometti che costeggiano la base della grande parete che sovrasta il bivacco fino al suo termine. Da qui salire prima su pietraia e prati poi sulla grande morena che dà accesso al ghiacciaio orientale del Mont Greuvettaz. Risalire dove meglio possibile il ghiacciaio, fino ad arrivare alla base della prima torre della parete est del Mont Greuvettaz. L'attacco si trova alla base di due fessure parallele, roccia rossastra e corda fissa per facilitare il passaggio se il ghiacciaio dovesse abbassarsi.
( 3h dal parcheggio di Arnouva )
Note
La via si trova a destra della Pilier des vers luisant, sulla prima torre della parete est del Mont Greuvettaz.
Descrizione

L1: 6b, 40m, 3 spit, superare un piccolo tettino grigio e prendere la fessura di sinistra fino ad un piccolo strapiombino, spit, e continuare in placca verso destra, spit poi su dritti, spit fino in sosta, un po’ scomoda.
L2: 6a+, 35m, 5 spit, seguire gli spit in placca….fino ad una cengia comodissima.
L3: 6b, 40m, 2 spit, dalla cengia, prendere il diedro di destra, seguirlo fino al suo termine, superare un piccolo tetto, spit, continuare in fessura-diedro per poi piegare verso sinistra, spit, poi sosta un po’ scomoda.
L4: 6c+, 35m, 6 spit, seguire gli spit in placca…..un po’ lungo l’arrivo in sosta.
L5: 5c, 40m, 1 spit, fare attenzione a qualche blocco e lastra instabile, puntare allo spit e poi stare sul filo dello spigolo, la sosta si trova proprio sul filo, appena prima di un tetto-grottino.
L6: 6a+, 40m, 1 spit, puntare a destra del tetto su di un bel muretto su roccia rossa ben manigliato, spit dopo qualche metro, continuare fino a trovare la sosta su di una nicchia.
L7: 5c, 40m, 2 spit, dalla sosta piegare uno o due metri verso destra poi su dritti fino in cima…la sosta ha uno spit della Piola e uno nuovo di Tempest.

Materiale: portare una serie di friends Camalots C4 dallo 0.3 al 1 – Della serie Camalots C3 solo ( 0, 1, 2 ).
2 Mezze corde da 60m, ramponi e picozza

Discesa: in doppia sulla via

Si ringrazia: Pellissier Sport Valtournenche e Grivel.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
Via aperta a luglio 2012 da M.Farina, F.Cazzanelli e R. Maquignaz.
Cartografia:
Carta dei sentieri 1:25000 - Monte Bianco Courmayeur
m-farina
18.07.2012
8 anni fa

Condizioni

Link copiato