Grandes Jorasses Cresta Ovest

Grandes Jorasses Cresta Ovest
La gita
enzo51
5 20/08/2012

Superba traversata di cresta in ambiente severo, tra le piu’ lunghe e difficili della catena del M.Bianco. Effettuata grazie al valido supporto della guida alpina Adriano T. Partiti dal Torino con la seconda corsa della funivia, concatenamento di tutte le cime, escluso il Dente fino al Canzio in 5h45min. La parte centrale affrontata all’indomani della lunga permanenza al bivacco (da dove eravamo ormai da parecchie ore), e’ stata quella che ci ha messo piu’ a dura prova. Al Bivacco eravamo in 8, oltre a noi(un gruppo di 4),c’era anche la guida Valsusina Emanuele F., il suo cliente il gulliveriano Kanesky piu’2 Francesi padre e figlia. Impegno massimo nel superare gia’ alle prime luci dell’alba la liscia e ripida parete della Young, piu’ tutto un susseguirsi di saliscendi per creste affilate come rasoi, su vuoti impressionanti con calate in doppia da brivido, cosi’ per tutto il tragitto fino alla P.Elena.Piu’ facile cmq impegnativo alla pari, il resto della cavalcata fino in punta alla Walker con ancora davanti l’incognita della discesa lunga e piena di insidie. Un grazie ancora alla guida, che mi ha dato la possibilita’ di portare ancora un gradino piu’ avanti cio’ che rappresenta il sogno di una vita. Ovvero la scalata di tutti i 4000 delle Alpi. Condizioni meteo super. Il gran caldo di questi giorni ha portato temperature miti fin quassu’ su queste aeree creste con assenza totale di vento e cieli limpidi, al punto tale da rendere la traversata sotto certi aspetti persino piacevole. Un piccolo guasto del meteo c’e’ stato nella fase di discesa, per l’innescarsi di un temporale nella sola area del Bianco per fortuna di debole intensita’ con spruzzi di grandine a bagnare le roccie ma non tale da creare problemi a scendere.Una sosta al Bocca..dopo che la situazione era tornata stabile, e ancora la lunga discesa a valle sempre in giornata. Certo con le gambe ormai a pezzi, ma anche con la certezza di aver raggiunto un obbiettivo importante. Dal Canzio per il resto della traversata alla Walker, passando per il Boccalatte sin giu’ sui prati di Planpicieaux sono intercorse 12h, di cui 7 per la sola traversata.

Link copiato