Grande (Pizzo)da Cavaglia per Corna Camoscera

Grande (Pizzo)da Cavaglia per Corna Camoscera
La gita
titty79
4 03/04/2016
Accesso stradale
poche possibilita' di parcheggio

secondo giorno di meteo non proprio favorevole..ma per lo meno sembra essere meglio del precedente..quindi nuovamente si opta per il Bergamasco dove sembra che valga la pena ritentare un nuovo giro di ripiego…per fortuna ci siamo tenuti l’idea piu’ carina per il giorno migliore..
visto l’umidita’ alta abbiamo evitato di provare a fare la ferrata della madonnina, appunto da affrontare con condizioni asciutte, oltretutto avrebbe portato via non solo piu’ tempo ed energie, essendo la parte iniziale della gita, ma anche il sobbarcarsi del peso di tutto il meteriale per tutta la rimanente parte della gita.
Dopo il Coren, abbiamo deciso di fare il giro in senso un po’ ”contrario”..prima tutto avvicinamento..poi le punte, anche perche’ non si capiva proprio bene quali e dove fossero alcune punte…
quindi in ordine…Coren,Corna quadra (finiti per sbaglio e scoperto poi che e’ una punta nominata !!),Pizzo Grande,Sornadello,Foldone,Regina,Cerro.
trovati dei tratti ancora innevati dalla baita del foldone al Pizzo Grande..non tanta neve ma quanto e’ bastata per rompere le scatole e rendere tutto scivoloso tra rami e foglie…tratto attrezzato del Coren molto carino, fatto con attenzione per la quantita’ di bagnato dato dall’umidita’..sembrava avesse appena smesso di piovere !!!
Giornata variabile con parecchie aperture…sole,caldo e venticello fresco..

altro bel giro azzeccato..in giornate come queste zone e giri del genere sono molto appaganti..danno la possibilita’ di scoprire dei posti che tante volte vengono sottovalutati e non considerati, invece ci si sposta velocemente tra ambienti diversi, tutti con le loro paricolarita’ e tutti col loro piu’ o meno fascino.

Link copiato