Gran Truc dal Colle Lazzarà

Gran Truc dal Colle Lazzarà
La gita
andreabornese
4 02.06.2017
Accesso stradale
Lasciare la S.s. 23 del Sestriere a San Germano Chisone e salire fino a Pramollo, frazione Ruata.

Partiti alle 7.15 da Rivalta, abbiamo lasciato l’auto poco prima del tornante sotto il colle, nei pressi di una cascina con bei cavalli e mucche. Abbiamo imboccato il sentiero intorno alle 8.35. Il primo tratto è realmente elementare ma suggestivo poiché si ha visuale sia verso la Val Germanasca, a destra, sia verso la val Pellice a sinistra. Ad ogni modo la giornata variabile ed umida non ci ha consentito di godere di grandi panorami. Superato il primo tratto, che per altro si prolunga parecchio chilometricamente parlando incontriamo il primo tratto con buona ripidezza in mezzo ad una vegetazione bassa ed arbustiva. Il sentiero è comunque sempre ben marcato e molto evidente. Superato questo tratto ripido e a zig-zag si giunge su un “balcone” da cui si può godere di un’ottima visuale sulle punte Funset e Cialancia. Da qui, il sentiero passa in cresta e poco più avanti in mezza costa ai piedi dell’anti-cima. Raggiunto il punto di incontro con il sentiero proveniente da Lauson, giriamo a destra e in poche falcate raggiungiamo la vetta. Ridiscesi per l’itinerario di salita. Nell’ordine abbiamo beccato: sole, nebbia, sole, nebbione, pioggia, sole ed evitato per poco un temporale. In ogni caso bel giro da farsi in primavera inoltrata.

Grazie a Fabio, compagno inseparabile di uscite.

Link copiato