Gran Truc dal Colle Lazzarà

Gran Truc dal Colle Lazzarà
La gita
rolly52
3 25.10.2009

Sono partito da Ruata per mettere un po’ di dislivello in più nelle gambe, ma ho sottovalutato la lunghezza complessiva dell’itinerario,le mie non stratosferiche condizioni di forma e soprattutto la neve caduta di recente.Quest’ultima ricopre la cresta di salita da quota 1800 in modo costante: non è moltissima, ma è molto pesante a causa del gran caldo.Inoltre, dove si è sciolta, lascia uno strato di fango scivolosissimo che rende la marcia molto faticosa ed insicura.A quota 2000 ho fatto dietro front ed è andata bene così, dal momento che lo strappo finale si presentava molto ripido e con un’apparenza poco simpatica. Peccato per la punta mancata, ma la giornata è stata bellissima, calda, ed abbellita da un panorama superbo.Molto bella la zona del Colle L’Azzarà, caratterizzata da colori autunnali splendidi e con i prati tappezzati di amanite muscarie.Buona la segnaletica dei sentieri, ritornerò senz’altro presto perchè è una zona che vale la pena approfondire.

Link copiato